Roma 2021: Raggi, con Gualtieri Roma torna 10 anni indietro

"Dietro ci sono gli stessi dirigenti di partito che hanno lasciato a questa città 13 miliardi di debito."

Roberto Gualtieri e Virginia Raggi

“Non possiamo permettere che Roma torni indietro di 10 anni. Dietro Roberto Gualtieri ci sono gli stessi dirigenti di partito che hanno lasciato a questa citta’ 13 miliardi di debito. Ci sono quelli che governavano senza accorgersi che le societa’ del Comune – Atac ed Ama – stavano fallendo. Ci sono gli accoltellatori del sindaco Marino, mandato a casa formalizzando dal notaio un ordine di scuderia”. Lo scrive su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Non sarebbe Gualtieri a prendere le decisioni .- prosegue – ma altri. Gia’ oggi gli dettano la linea sui rifiuti, imponendogli di aprire una discarica a Malagrotta, al Divino Amore o a Tragliatella. Domani, saranno le segreterie e i giochi di palazzo a dirgli cosa fare e a decidere il destino dei romani. Non lo permetteremo. Roma non deve guardare al passato ma al futuro”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna