Roma 2021: Taverna su alleanza con il Pd al ballottaggio, “sicuramente siamo lontani anni luce dal centrodestra”

Ma la vicepresidente del Senato precisa: "La linea del Movimento Cinque stelle è quella del presidente Conte: valuteremo caso per caso. Se avessimo voluto andare sempre con il Pd lo avremmo fatto fin dall'inizio. La nostra asticella è molto alta"

Sulle possibili convergenze con il Pd ai ballottaggi, “la linea del Movimento Cinque stelle è quella del presidente Conte: valuteremo caso per caso. Se avessimo voluto andare sempre con il Pd lo avremmo fatto fin dall’inizio. La nostra asticella è molto alta”. Lo dice la vicepresidente del Senato, Paola Taverna, intervistata dal ‘Corriere della Sera’.

Interpellata sulla competizione romana, Taverna sostiene: “Virginia Raggi ha lavorato benissimo quindi ha tutte le carte in regola per andare al ballottaggio”. Al giornalista che la interpella su una possibile alleanza con il centrosinistra qualora Raggi non ce la facesse, ribatte: “Sicuramente siamo lontani anni luce dal centrodestra”. Anche a Torino, in caso non vincesse Valentina Sganga, Taverna risponde che il M5s non appoggerebbe “mai il centrodestra”.

Per la vicepresidente del Senato “bisogna capire che il M5S è in un momento di transizione importante. Il 6 agosto c’è stata l’elezione di Giuseppe Conte e il 3 settembre sono state consegnate le liste”, “abbiamo avuto molte defezioni, comunque rimaniamo il più grande gruppo politico dentro il Parlamento”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna