Roma: 86mila euro per riqualificare il cimitero del Verano, al via interventi

Sopralluogo questa mattina dell'assessora ai Rifiuti, Sabrina Alfonsi, e del direttore dei Servizi cimiteriali di Ama, Vitaliano De Salazar

L'area del cimitero Verano interessata dai primi interventi.

Al via a nuovi interventi di riqualificazione del cimitero più importante di Roma. Con un intervento da 86 mila euro il cimitero monumentale del Verano avrà presto un nuovo volto, “degno di una Capitale”.

A effettuare un sopralluogo al cantiere del dipartimento Ambiente nel reparto israelitico del cimitero sono stati questa mattina l’assessora ai Rifiuti, Sabrina Alfonsi, e il direttore dei Servizi cimiteriali di Ama, Vitaliano De Salazar. L’intervento, progettato in seguito alla distruzione di diversi loculi a causa della caduta di un pino, prevede l’abbattimento di 16 cipressi e 7 pini, classificati come ad alto rischio di cedimento, con conseguente rimozione delle ceppaie e miglioramento del sito di insediamento grazie alla piantumazione di nuove alberature.

Il progetto si colloca nel quadro degli impegni approvati lo scorso febbraio dalla giunta capitolina. Tra questi: i lavori di ristrutturazione del muro perimetrale lato tangenziale e il rifacimento delle coperture degli uffici del Verano, gli interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento sismico della chiesa di San Michele Arcangelo al cimitero Flaminio, i lavori al cimitero Laurentino sul blocco C dei loculi ossari e cinerari, l’effettuazione dell’indagine archeologica per l’ampliamento delle aree di inumazione, e i lavori di progettazione per la valorizzazione della Vasca romana. Al cimitero di Ostia Antica, inoltre, è stata già avviata la progettazione di nuovi loculi, mentre a Maccarese sono in corso interventi di manutenzione straordinaria sugli edifici dei loculi. “Un importante risultato”, secondo l’assessora Alfonsi, è l’approvazione di una delibera che, con una modifica del contratto di servizio con Ama, consente i pagamenti dei servizi cimiteriali attraverso la piattaforma Pago Pa, per una “maggiore trasparenza nelle procedure e l’abbattimento del 22 per cento dei costi per i cittadini”.

Questo è “il segno vero della ripresa di una situazione che sta molto a cuore ai cittadini, perché l’incontro con i cimiteri è sempre un momento di dolore e trovare lì disfunzioni burocratiche è sempre spiacevole”, ha detto l’assessora Alfonsi. “Il cimitero del Verano è un monumento e va riqualificato dal punto di vista ambientale, storico e culturale”.

Lo stato del cimitero è “oggettivamente critico. Vogliamo ripristinare un servizio che sia degno alla capitale d’Italia, ce la stiamo mettendo tutta”, ha sottolineato il direttore dei servizi cimiteriali di Ama, Vitaliano De Salazar. “Ho assicurato all’assessora – ha proseguito – che entro 90 giorni tutti i servizi entreranno in una tempistica di efficienza. Stiamo creando un osservatorio anche con gli operatori cimiteriali in modo da fare un tavolo di confronto continuo su tutti gli aspetti di gestione del cimitero”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna