Roma: da Giunta ok a primo bilancio Gualtieri, “più fondi a scuola-sociale”

Per ora non si tiene conto delle "ingenti risorse" del Pnrr

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri in Campidoglio

Via libera al Documento Unico di Programmazione (Dup) e al primo bilancio di previsione finanziario 2022-2024 della giunta di Roberto Gualtieri. Nel suo complesso, il bilancio stanzia spesa corrente per circa 5,280 miliardi di euro, “superiore sia alla previsione per il 2021 contenuta nel bilancio di previsione 2021-2023 approvato dalla precedente amministrazione (5,095 miliardi), sia all’ammontare della spesa corrente per il 2022, successivo alla variazione dello scorso novembre (5.140 miliardi)”, spiega il Campidoglio.

Il bilancio “scommette sul riavvio della capacita’ amministrativa della macchina comunale, in particolare tra quei settori che appaiono strategici per le esigenze della comunita’ e per i quali si prevede un incremento sostanziale della spesa corrente rispetto all’ultimo bilancio di previsione approvato dalla precedente amministrazione e rispetto alla stessa variazione di novembre: il riferimento e’ alla scuola (78 milioni in piu’), al sociale (31 milioni in piu’), al personale (17 in piu’) e all’ambiente (1,5 in piu’), che beneficeranno di un incremento di spesa corrente per un valore complessivo di circa 130 milioni di euro”.

“Per quanto riguarda il settore della scuola, le risorse stanziate consentiranno, in particolare, di coprire l’abbattimento delle rette dei nidi e di estendere l’orario di apertura delle strutture, oltre che di continuare a finanziare le speciali attivita’ di supporto dovuto alle esigenze Covid”, si spiega. Ne’ il bilancio ne’ il Dup tengono ovviamente conto, nelle attuali versioni, di quanto Roma Capitale otterra’ in attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, “che consentira’ nei prossimi mesi di liberare ingenti risorse dell’amministrazione”.

Rispetto alle spese per il personale, le risorse stanziate “permetteranno di proseguire nel programma di nuove assunzioni per rafforzare la macchina comunale (con particolare riferimento al personale scolastico e alla Polizia municipale) e di completare il percorso gia’ avviato su contrattazione decentrata e salario accessorio”. Rispetto alla spesa in conto capitale, il bilancio riporta un ammontare complessivo di spese per investimenti superiore a 1 mld di euro (1,075 miliardi), che comprende anche il Piano Triennale delle Opere Pubbliche (da circa 350 milioni di euro per il solo 2022). Inoltre, “gia’ nel percorso di approvazione del bilancio si completera’ l’attribuzione di un incremento importante dell’ammontare di spesa corrente destinato ai Municipi, circa 12 milioni di euro in piu’, oltre il 4% del totale delle risorse mediamente assegnate. Tali fondi saranno distribuiti in base a criteri differenziati e a parametri innovativi che tengano conto delle reali esigenze dei territori”, si spiega.

“Un grande ringraziamento alla vicesindaca Silvia Scozzese e a tutti gli uffici per l’impegno che ha consentito di costruire questo bilancio in cosi’ poco tempo – ha commentato il sindaco Roberto Gualtieri – Voglio sottolineare l’aumento delle risorse per gli investimenti e per i municipi, oltre alla forte attenzione a settori cruciali come sociale, scuola e ambiente”. “Nonostante l’insediamento dell’Amministrazione sia avvenuto meno di due mesi fa – ha spiegato l’approvazione da parte della Giunta dei due documenti in tempi tanto ristretti rappresenta un risultato di straordinaria importanza”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna