Roma: dopo un anno tornano controllori a bordo mezzi Atac

Stop ai "portoghesi". Servizio fermo per norme pandemia.

Presentazione dei controllori che ritorneranno in servizio

Dopo lo stop di oltre un anno causato dalle norme anti Covid, a partire da oggi Atac riattivera’ i servizi di verifica dei titoli di viaggio a bordo dei mezzi di superficie e metroferroviari.

La decisione di far ripartire i controlli, condivisa con i rappresentanti dei lavoratori, e’ stata presa dall’azienda dopo aver elaborato un protocollo di sicurezza a tutela di dipendenti e clienti.

“Il ritorno dei verificatori a bordo e’ una decisione importante che servira’ anche a garantire maggiore sicurezza ai nostri clienti e il rispetto delle regole – spiega l’amministratore unico di Atac Giovanni Mottura -. E’ un atto di riguardo verso tutti quei clienti che in questo anno di pandemia hanno continuato a pagare il biglietto. Ora che iniziamo a vedere uno spiraglio di luce dal tunnel nel quale ci ha infilato la pandemia sarebbe stato sconsiderato non fare ripartire i controlli” I passeggeri controllati nel 2019 sono stati infatti circa 4 milioni, 230mila le sanzioni elevate, in crescita del 34% rispetto al 2018 e del 55% rispetto al 2017.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna