Roma: Emergenza rifiuti, interviene il Prefetto

Convocati Ministero, Comune, Regione e Ama a fronte di una situazione diventata insostenibile

Difronte all’acutizzarsi dell’emergenza rifiuti interviene il prefetto Matteo Piantedosi ha convocato per lunedì 28 p.v. i responsabili del ministero della Transizione ecologica, Regione, Comune, Ama e il commissario che gestisce i due impianti Tmb di Malagrotta e della E Giovi. Lo scrive ‘’Il Corriere della Sera’’sottolinenado che le due strutture subiranno dei rallentamenti imprevisti che andranno ad aggravare ulteriormente la raccolta.

Intanto il 1 luglio partirà la conferenza dei servizi per la realizzazione della quarta linea dell’inceneritore di Acea a San Vittore del Lazio (Prosinone). Al tavolo del prefetto si affronterà la «situazione del servizio di igiene urbana di Roma. Per sbloccare la gestione degli impianti (Tmb e discariche) non è esclusa la precettazione degli operatori di Ama che hanno aderito allo sciopero nazionale, indetto per il 30 giugno dai sindacati.

Anche la Commissione di garanzia sugli scioperi ha espresso «viva preoccupazione per l’ormai permanente stato di rischio sanitario a cui sono sottoposti i cittadini». Intanto sulle strade i cumuli di rifiuti nauseabondi e putrescenti continuano ad accatastarsi nonostante l’affanno di Ama che sta intervenendo (anche) con le gni nella zona est della Capitale dove ci sono vere e proprie discariche a cielo aperto.

Inoltre l’amministratore unico di Ama, Stefano Zaghis, sta trattando con i sindacati gli straordinari degli operatori durante la festa patronale del 29 giugno.

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna