Roma: firmato comodato d’uso Casa Internazionale Donne

Pd Campidoglio, è grande successo

Il dipartimento Patrimonio di Roma Capitale ha sottoscritto il documento per il comodato d’uso gratuito dell’immobile di via della Lungara alla Casa Internazionale delle donne”. Lo riferisce su Facebook l’assessore al Patrimonio di Roma, Tobia Zevi.

“Il periodo di Natale si distingue dagli altri per la gioia con cui si ricevono e si fanno doni ad amici e parenti. Oggi, come promesso dal sindaco Roberto Gualtieri e anche grazie al parlamento italiano, il dipartimento Patrimonio di Roma Capitale ha messo nero su bianco il comodato d’uso gratuito alla Casa internazionale delle donne – scrive Zevi -. E’ un regalo in anticipo per Roma, che continuera’ ad accogliere un presidio sociale fondamentale per le pari opportunita’, in difesa dei diritti e contro la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere. Durante il periodo peggiore del Covid-19, il terzo settore ha aiutato persone in difficolta’, presidiando il territorio e, talvolta, colmando i vuoti lasciati dalla politica. Oggi e’ un bella giornata, e mi fa piacere festeggiarla da assessore al Patrimonio sorridendo insieme alla straordinaria Maura Cossutta”.

“E’ finalmente salva la Casa Internazionale delle donne. Il comodato d’uso gratuito alla storica struttura di Trastevere che da 30 anni e’ un importante riferimento culturale, politico e sociale, e’ una delle prime promesse mantenute di questa Amministrazione, a pochissimo tempo dal nostro insediamento “, dichiarano inoltre i consiglieri del Partito democratico in Campidoglio. “Ringraziamo per l’impegno e il lavoro svolto il sindaco Roberto Gualtieri, il Parlamento, l’assessore Tobia Zevi e tutti gli uffici del Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale che hanno reso possibile questo importante risultato. Auguriamo alla Casa Internazionale delle donne di proseguire con coraggio e impegno il proprio lavoro a sostegno non solo delle donne, ma anche di migranti, giovani, associazioni e persone in situazioni di fragilita’”, concludono i consiglieri.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna