Roma-Giardinetti, a breve il passaggio dalla regione al comune?

Trenino Blu: tra 4 mesi il cambio di proprietà. L’obiettivo della Termini-Tor Vergata

Pare essere di pochi mesi ancora la permanenza della Roma-Giardinetti nelle mani della Regione Lazio. Da quanto raccontato dal blogger Carlo Tortorelli di Trenino Blu, venerdì si terrà l’incontro tra l’assessora ai Trasporti del Comune di Roma Linda Meleo e del suo omologo alla Regione Lazio Mauro Alessandri. Tra i temi trattati, anche il futuro delle ferrovie ex-concesse. “La regione ha intenzione di trattenere sia la Roma-Lido per via del suo immenso valore e sia la Roma-Viterbo in quanto ferrovia di importanza regionale – spiega Tortorelli – discorso differente varrà invece per la Roma-Giardinetti, per la quale è stato già avviato da diverso tempo l’iter amministrativo di cessione al Comune di Roma.”

Il discorso pare avviato al punto che venerdì, confida Tortorelli, dovrebbe essere cofirmata da regione e comune una lettera d’intenti destinata al Ministero del Trasporti.

Mentre sul fronte formale la Roma-Giardinetti dovrebbe essere riclassificata come tramvia a scartamento ridotto, sul fronte sostanziale si parla del futuro della linea anche nell’ottica di un approdo a Tor Vergata. Oltre alla riattivazione della tratta Centocelle-Giardinetti, pare tornato in auge il progetto per portare il ‘trenino giallo’ da Termini a Tor Vergata. E l’incontro tra Meleo e Alessandri sarà importante anche per produrre parte della documentazione necessaria accedere – entro il 31 dicembre – ad un finanziamento dal valore di 80-90 milioni di euro derivante dal ‘bando periferie’.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna