Roma: Gualtieri città più pulita a Natale, ma per eccellenza serve tempo

"Gli interventi straordinari procedono secondo i piani", afferma il sindaco a Repubblica

“A Natale Roma sarà più pulita di come l’abbiamo trovata”. Lo dice in una intervista a Repubblica Roberto Gualtieri, sindaco di Roma. “L’accordo è stato siglato da Ama (azienda dell’igiene urbana della città ndr.) in piena autonomia, la riduzione del tasso di malattia è solo una condizione aggiuntiva per accedere al premio, che è legato al successo del piano e alla maggiore presenza anche attraverso il rinvio delle ferie e dei permessi retribuiti – afferma – Se la riduzione delle assenze per malattia fosse sufficiente a percepire il premio, le critiche sarebbero giustificate.

In ogni caso, visto che il paragrafo su questo punto può dare adito a confusioni, l’azienda mi ha informato che il testo sarà precisato per evitare ogni fraintendimento, dato che l’intenzione di entrambe le parti è stata sempre chiara”.

“Gli interventi straordinari procedono secondo i piani. La raccolta ordinaria ha subito un rallentamento per i problemi sorti in alcuni impianti. Siamo riusciti a individuare sbocchi alternativi, a partire da un maggiore utilizzo del termovalorizzatore di Acea di San Vittore, e contiamo che gli effetti saranno visibili nei prossimi giorni – aggiunge – Sono fiducioso che a Natale Roma sarà più pulita di come l’abbiamo trovata e gli obiettivi del piano saranno raggiunti. Abbiamo sempre detto che si tratta solo di un primo passo, e che per raggiungere gli standard di eccellenza che ci prefiggiamo occorrerà più tempo sia sul fronte della raccolta che su quello degli impianti”.

“Ama è al lavoro per dotarsi degli impianti necessari. Anche Acea ha piani ambiziosi. Le sinergie tra le due aziende su questo fronte hanno grandi potenzialità per chiudere il ciclo dei rifiuti e garantire un livello adeguato di autosufficienza a Roma – conclude – Le risorse del Pnrr ci aiuteranno a realizzare due biodigestori anaerobici, che ricavano biogas, compost e fertilizzanti dalla frazione organica”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna