Roma: i sindacati dei taxi alzano la voce

Coinvolti il comparto taxi di Uil Trasporti Lazio, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Ati taxi e Associazione Tutela Legale Taxi

fila taxi

È stata diramata una nuova nota da parte dei sindacati del comparto taxi di Uil Trasporti Lazio, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Ati taxi, la protesta mira contro la decisione della sindaca Raggi di inserire nuove biciclette in comodato d’uso per il trasporto urbano.

“Pensavamo fosse un fake il post su Facebook del sindaco Raggi che, orgogliosamente, annuncia l’ingresso di ben dieci biciclette in comodato d’uso gratuito che si andranno ad aggiungere alla flotta della Polizia Locale di Roma Capitale”.

La nota poi continua. “Non vorremmo dare l’impressione di essere ostili alle nuove forme di trasporto, quelle leali e regolamentate, – continuano i sindacati – ma il primo cittadino avrebbe fatto meglio a spendere due parole nei confronti del trasporto pubblico non di linea capitolino massacrato da una crisi economica senza precedenti e da un abusivismo incontrollato. Consigliamo al sindaco uscente di collaudare uno di quei bolidi rossi nelle strade del cuore di Roma per osservare con i propri occhi le migliaia di auto ncc ferme in attesa di ricevere un servizio proprio da una di quelle multinazionali che, con le proprie applicazioni tecnologiche, – conclude il comunicato – tentano di scardinare le nostre norme di riferimento anche grazie ai controlli di fatto inesistenti”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna