Roma: Pedica (+Europa), Capitale sempre meno accessibile per persone disabili

"Una città come Roma non può ignorare le persone disabili"

“Roma continua a essere una città off limits per i disabili. Dai marciapiedi ai mezzi pubblici, alle metropolitane, per i portatori di handicap è quasi impossibile spostarsi liberamente in città”. Lo dichiara in una nota Stefano Pedica di +Europa. “Una città come Roma – sottolinea Pedica – non può ignorare le persone disabili, che hanno tutto il diritto di spostarsi liberamente.

Eppure la metropolitana è quasi inaccessibile per i portatori di handicap a causa della mancanza di manutenzione degli ascensori, le fermate al centro non hanno pedane per le carrozzelle e i marciapiedi sono invasi dalle auto in sosta selvaggia. Insomma, c’è molto da fare per il futuro sindaco in fatto di abbattimento delle barriere architettoniche. Purtroppo ne parlano pochissimo i candidati”, conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna