Roma: Santori-Picone (Lega), servizi igienici Villa Pamphilj chiusi nonostante bando affidato

Monta la polemica sui servizi igienici della storica villa romana

“Servizi igienici chiusi da anni a Villa Pamphilj e i frequentatori di questo meraviglioso parco sono quindi impossibilitati a usufruire di bagni pubblici, malgrado un bando da quasi 65mila euro abbia affidato i lavori di manutenzione alla Cooperativa Omega service. E’ questa la situazione che abbiamo riscontrato all’interno di uno dei maggiori polmoni verdi di Roma, dove dal 2016 i servizi igienici sono fuori uso”.

A denunciarlo in una nota il dirigente della Lega, Fabrizio Santori, e il Capogruppo Lega in XII Municipio, Giovanni Picone. “Un disservizio intollerabile che denota ancora una volta la sciatteria amministrativa della sindaca Raggi e del Municipio XII governato dal M5S. Eppure basterebbe saper interpretare esigenze di cura e decoro magari affidandosi alle tante realtà del territorio, come l’associazione Amici di villa Pamphilj o altre associazioni di Protezione civile, che metterebbero in campo le loro energie per garantire, ad esempio, l’apertura e la chiusura dei bagni pubblici.

Situazioni del genere, purtroppo, vengono riscontrate in molte altre ville della Capitale, e per questo abbiamo attivato una mappatura delle criticità che ci permetterà di intervenire e risolvere in maniera puntuale disservizi e carenze segnalate dai cittadini”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna