Roma si legge: affluenza bassa alle urne nella Capitale, sotto la media nazionale – PODCAST

In attesa dell'esito delle elezioni, a Roma tutti parlano dell'incendio del ponte di Ferro: non solo per le ricadute che quest'evento avrà sulla già complicata viabilità cittadina, ma anche perché rappresenta uno dei simboli della storia dell'archeologia industriale di Roma

Ecco le principali notizie della giornata dalla rassegna stampa a cura di Marco Moretti che potete ascoltare anche in versione podcast (clicca qui).

Prima dell’indigestione di numeri sull’esito delle elezioni a partire dalle 3 di questo pomeriggio, è l’affluenza alle urne il primo dato con cui confrontarsi. La partecipazione a Roma è bassa, 38,8 per cento, sotto la media nazionale, molto bassa man mano che si scorrono le mappe verso i quartieri delle periferie, con il picco negativo di Tor Bella Monaca, al 31,6 per cento. La partecipazione più alta si registra nel primo e secondo municipio. Si vedrà alla fine se questa seconda mezza giornata di urne aperte contribuirà o no a migliorare i dati dell’affluenza. Intanto il Messaggero già titola stamane: “La fuga dal voto nelle periferie”. Tra le grandi città riprendiamo da Leggo Roma fa un punto percentuale meno di Milano ma va meglio di Bologna, Torino e Napoli.

Schede sbagliate, rischio ricorsi

Leggiamo sul dorso locale del Corriere: “In molti seggi sono stati segnalati disservizi, in alcuni le schede erano errate e i cittadini dovranno rivotare. Già le schede, ci avevano avvertito che sarebbero state formato ‘lenzuolo’, ma maneggiarle ai seggi è altra cosa, fuori formato persino per il lo stretto ripiano interno alle cabine elettorali, la sindaca ha avuto problemi a ripiegare una scheda e lo ha reso pubblico”.

Ponte di Ferro: per i romani una vicenda sentimentale 

Gli inevitabili problemi di circolazione che si protrarranno forse per mesi, i disagi per i residenti, le cause del crollo parziale, ma ieri per i romani l’incendio al ponte di ferro è diventata anche una vicenda sentimentale, con tanti abitanti che sono andati a vedere di persona i danneggiamenti. Per chi vive tra Ostiense, Garbatella, piazzale della radio il ponte di ferro è uno simboli dell’archeologia industriale della zona, insieme al Gazometro, le ex fabbriche del porto fluviale, la centrale elettrica intitolata a Montemartini è diventato uno dei musei più originali di Roma.

Il sito web del quotidiano la Repubblica ha pubblicato le immagini del celebre film di Totò “La banda degli onesti”, è proprio da quel ponte che Totò sta per gettare una valigia contenente materiale per stampare banconote. La costruzione del ponte dell’Industria – tra il 1862 e il 1863 – era stato commissionato dal governo pontificio per congiungere la linea ferroviaria di Civitavecchia alla stazione centrale di Termini. Nel tempo è stato modificato ed è stato anche teatro di un eccidio nazifascista. Il giovane scrittore Paolo Di Paolo, sempre sull’edizione romana di Repubblica, scrive che il ponte dell’Industria è anche “un ponte sul ventesimo secolo: tra le travi si annidavano memorie lievi, personali e memorie collettive, ma anche un’idea di futuro possibile, un arto di questa città fluviale, un corridoio spazio-temporale a cielo aperto”.

Ipotesi rogo, esplosione di una bombola di gas

“Ponte ‘ucciso’ dal degrado” titola il Tempo. “Tra le ipotesi più accreditate per l’incredibile rogo l’esplosione di una bombola di gas dei senzatetto. La procura aprirà un fascicolo per incendio colposo ed è stata sequestrata una baracca sottostante”. Sono stati gli stessi vigili del fuoco a mostrare foto e video delle bombole a gas sotto il ponte utilizzate dalle persone che sono accampate sotto il ponte: “La casa dei clochard” dice la Repubblica con il racconto della variegata popolazione che vivo sotto il ponte, dai punkabbestia alle famiglie rom. Quanto alle ripercussioni sulla viabilità basta sentire i bollettini del traffico già da oggi, nonostante il lunedì mattina e molte scuole chiuse per via delle elezioni. Eppure dicono sempre i vigili del fuoco, il ponte con opportuni lavori sarà recuperato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna