Roma si legge: crescono i timori per le azioni dei no pass – PODCAST

Ma dopo due anni di pandemia la città ritrova un po' di serenità: dalla Festa del cinema agli abbinamenti record della Roma calcio

Ecco le principali notizie della giornata dalla rassegna stampa a cura di Marco Moretti che potete ascoltare anche in versione podcast (clicca qui).

Crescono i timori per le azioni dei no pass, ma anche tanti segnali di ritrovata serenità: Johnny Depp alla Festa del Cinema fa il tutto esaurito in 4 minuti. Dai media continuiamo a ricevere notizie plumbee sull’annuncio di prossime mobilitazioni di piazza dei no pass, il rischio di azioni improvvise, scioperi e temute serrate dei porti. Ai molteplici avvisi di “rischio caos”, si contrappone però il resoconto di tanti segnali di ritrovata serenità dopo due anni difficilissimi, le città che recuperano i loro luoghi di aggregazione.

Ritorno alla normalità: dalla Festa del cinema agli abbonamenti record della Roma calcio

La festa del cinema di Roma inizia oggi ed è stata una delle poche rassegne che non si è fermata nemmeno lo scorso anno. Ma questa volta promette di essere un’edizione con un maggiore afflusso di pubblico, leggiamo dall’Adnkronos che un assaggio si è avuto ieri, “la masterclass con Johnny Depp per il pubblico in programma ad Alice nella Città alle 19.00 del 17 ottobre all’Auditorium della Conciliazione è andata sold-out in appena 4 minuti dall’apertura delle prevendite. Gli uffici di Alice nella Città sono stati subissati di telefonate di fan da tutta Italia che non sono riusciti ad acquistare il biglietto, alcuni dei quali raccontano di avere organizzato da molto tempo la trasferta nella speranza di incontrarlo”.  La Roma calcio ha fatto 14mila abbonamenti in un solo giorno, record per la Capitale, ed era prelazione, da domani la vendita libera e secondo la Gazzetta dello sport la Roma punta ad arrivarci con già 20mila abbonati all’attivo. Domenica 10mila persone hanno invaso pacificamente il Circo Massimo per la Race for the Cure.

Vigili no vax in ferie

In ogni caso riprendiamo la prima del Corriere Roma: “Centro vietato alle manifestazioni, decisione presa dalla Prefettura d’accordo con il Viminale. E proibiti cortei da obiettivi considerati sensibili. La prefettura come primo provvedimento ha spostato da piazza Santi Apostoli il sit-in dei no pass in programma nel pomeriggio”. Sul Messaggero leggiamo: “Vigili no vax in ferie per evitare il pass nel weekend ‘caldo’. Gli agenti sprovvisti del documento hanno chiesto permessi: in strada saranno inviati gli amministrativi”.

Scuole senza docenti

Tra i problemi veri la penuria di docenti, le liste dei supplenti sino alla terza fascia vengono scandagliate in questi giorni, leggiamo dal Messaggero che ci sono scuole come il Keplero, liceo scientifico in zona Marconi, dove “mancano più di 20 professori e i ragazzi restano a casa, le più penalizzate le classi del primo anno”. Oppure la scelta di Leggo: “Fermate a ostacoli. Ascensori rotti e scale mobili ferme, 30 stazioni della metropolitana inaccessibili ai disabili. Metro e Roma Lido nel mirino dei pendolari. Aperta dopo un anno Castro Pretorio ma resta chiusa la stazione Policlinico per la quale non c’è ancora una data di riapertura”.

Gualtieri e la “romanella”

Ieri sera in tv a Porta a Porta il primo confronto tra Gualtieri e Michetti, oggi si replica su Sky Tg24 alle 20:30, da Repubblica: “Scontro su rifiuti, buche e Pnrr. L’aspirante sindaco del centrodestra loda Raggi quello di centrosinistra attacca: ‘Con te CasaPound'”. Sul Corriere dopo l’analisi dei look, austero per entrambi, si nota che Gualtieri sdogana “l’ammiccante parola gergale ‘romanella’, per stigmatizzare le riparazioni alla buona”. Gli ascoltatori del resto d’Italia ora possono arricchire il vocabolario delle parole slang usate da queste parti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna