Roma si legge: l’aumento dei contagi nel Lazio, sulla Roma Lido nuovi disagi – PODCAST

Domenica riapre il Ponte di Ferro 

Ecco le principali notizie della giornata dalla rassegna stampa a cura di Marco Moretti che potete ascoltare anche in versione podcast (cliccare qui).

Il Lazio dalle rilevazioni settimanali dell’Istituto superiore di sanità è nel gruppo di regioni più a rischio, dove aumentano i casi e le pressioni ospedaliere anche se l’Rt rimane stabile al 1.06. Il Messaggero scrive che “per paura dei contagi in molti istituti i genitori preferiscono non mandare i figli in classe. 15 mila bambini a casa è il titolo di apertura – Ma la Dad è prevista solo se ci sono almeno tre compagni positivi”. In ogni caso oggi molti studenti a casa per lo sciopero dei docenti.

Dell’assessore alla Sanità Alessio d’Amato si occupa la Repubblica Roma: “D’Amato, il Pd e quella coazione a ripetere i soliti schemi. All’assessore va reso l’indiscusso merito di aver coordinato la creazione di una macchina vaccinale tra le più efficienti del paese  si legge nell’editoriale di Stefano Cappellini – Ora è in corsa come candidato alla presidenza del Lazio, la popolarità acquisita lo rende quasi un candidato naturale ed è difficile immaginare che il Pd possa nutrire perplessità o addirittura lavorare verso altre soluzioni. E invece la strada peer D’Amato pare accidentata. Mezzo partito lavora su altri nomi – per Cappellini – il merito, la continuità, la chiarezza delle scelte rischia di passare in second’ordine davanti a tatticismi o giochi di cordata che risultano in questo caso particolarmente scoperti, seppur travestiti da alchimie politiche”.

Per le suppletive alla Camera del prossimo 16 gennaio il Messaggero dice che il centrodestra ha intenzione di candidare Simonetta Matone per occupare lo scranno lasciato dal sindaco Gualtieri.
“Binari da incubo – troviamo su Leggo – ancora un guasto sulla Roma-Lido: treni fermi, assalto alle navette. Ma dal 31 dicembre riaprono le tre fermate in zona Litorale”. E buone notizie per il Ponte di ferro: “Domenica riapre alle auto in entrambi i sensi di marcia a poco più di due mesi dall’incedio del 2 ottobre scorso, resta interdetto solo il marciapiede”.

Il Corriere dedica uno spazio speciale alla Roma di Lina Wertmuller per la quale oggi sarà aperta la camera ardente in Campidoglio: “Il quartiere Prati dove era nata. Piazza del Popolo dove viveva. Fregene il suo mare. I ricordi del nipote Massimo e di Valerio Ruiz”.

Dopo aver digerito la cartellonistica delle ditte di pompe funebri che cercano di fare pubblicità spiritose ecco “Ciao Povery”, iniziativa pubblicitaria che tratta immobili di lusso a Roma nord: “Ce n’è anche un altro tipo ancora più esplicito ‘solo per chi ha i domestici’. “I cartelli dividono i social” – titola il Messaggero lasciando intendere che effettivamente a qualcuno siano piaciuti.
 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna