Roma si legge: più turisti nella Capitale, più traffico aereo a Fiumicino – PODCAST

Allarme per i turisti-tifosi del Leicester in città per la semifinale con la Roma di stasera

Ecco le principali notizie della giornata dalla rassegna stampa a cura di Marco Moretti che potete ascoltare anche in versione podcast (clicca qui).

Tornano i passeggeri all’aeroporto di Fiumicino

Tra i segni tangibili della ripresa del turismo a roma troviamo oggi i numeri del traffico aereo. Il Corriere parla di “rinascita di Fiumicino. Sono state superate le previsioni per Pasqua e primo maggio, l’amministratore degli aeroporti di Roma Marco Troncone dice che è stato recuperato il 66 per cento dei voli prima della pandemia. E se Sudamerica e Asia supereranno la crisi sanitaria la piena ripresa ci sarà nell’estate 2023. Inoltre lo scalo di Fiumicino si potenzia: il 18 maggio apre il nuovo molo del Teminal 1, cresce l’intermodalità con Rfi e si investe nella realtà virtuale applicata alla sicurezza”.

A Roma i tifosi dei Leicester

Intanto 3500 turisti particolari da un paio di giorni si muovono in città, sono i tifosi inglesi del Leicester che sono arrivati in città per seguire la semifinale di Conference League in programma stasera contro la Roma. Vengono descritti dal Corriere come “quasi tutti ubriachi”, alla ricerca forsennata di pub dove bere, e allestito per loro “un piano anti-agguato per difenderli in giro per Roma. Oggi impegnati mille uomini delle forze dell’ordine con i colleghi-spotter britannici al seguito dei gruppi più caldi della tifoseria inglese”. Sino a ieri non è successo nulla, ma “per evitare il caos in centro in caso di vittoria romanista scatterà il blocco totale del servizio bus nel primo municipio dalle 23 alle 2 di notte in modo da limitare gli spostamenti di chi volesse festeggiare in strada”.

La tela strappata a Galleria Borghese

La versione del Messaggero sul turista alla Galleria Borghese che “si sente male cade e lacera una tela di Guido Reni. L’opera interessata è ‘San Francesco riceve le stimmate’ è stata subito portata al restauro, la direttrice del museo ha parlato di una lieve lacerazione di tre centimetri”.

Ancora polemiche sul piano rifiuti per la Capitale

L’assessore regionale Valeriani sulla Repubblica non se l’è sentita di metterli nella vecchia lista degli enti inutili, ma di quelli “operativamente inefficaci. Sono gli Egato, gli enti d’ambito che la Regione vuole istituire per gestire i rifiuti nelle diverse province del Lazio. Parliamo di uno strumento normativo – ha detto Valeriani – che sul piano operativo non ha nessuna efficacia, lo dico con molta sfrontatezza. Super stipendi per strutture che non risolvono il problema della gestione dei rifiuti che lo stesso Valeriani ha evidenziato restano integralmente nelle mani degli enti locali”. Sul termovalorizzatore di Roma il Corriere scrive che “mentre i malumori continuano ad agitare i Cinque Stelle, ieri la direzione del Pd ha espresso all’unanimità pieno sostegno alla strategia. Nasce anche il comitato civico pro termovalorizzatore ‘Daje’ ideato da Chicco Testa. Sabato invece si riuniscono i contrari: Cgil, Roma Futura, Sinistra ecologista e Europa verde”.

Scatto in avanti di D’Amato:  si candida alle (future) primarie per le regionali

Dalla Repubblica: “Mossa di D’Amato, l’assessore alla Sanità si candida alle primarie per le regionali del 2023”. Ma le primarie a oggi non sono state indette ma se ci saranno “mi candido” ha detto l’assessore. L’annuncio ha scatenato il plauso di mezzo Pd, l’altra metà invece prepara le alternative e potrebbe farsi avanti l’attuale vicepresidente del Lazio Daniele Leodori”.
 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna