Roma: una nuova palazzina per la Regione Lazio a Garbatella

Inaugurata questa mattina l'ala della palazzina B. A disposizione da maggio anche uno spazio di coworking a disposizione della cittadinanza.

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha inaugurato l?ala della palazzina B della giunta regionale a Roma.

Inaugurata questa mattina l’ala della palazzina B della sede di Regione Lazio a Garbatella. A disposizione da maggio anche uno spazio di coworking a disposizione della cittadinanza. Il completamento della riqualificazione avviene a due anni dall’incendio avvenuto a dicembre del 2019 che aveva provocato ingenti danni al piano terra dell’edificio, a cui era seguita anche una chiusura causa Covid.

Tra le novita’, oltre alla creazione di un nuovo ingresso rinnovato, c’e’ la realizzazione, all’interno della palazzina C, di uno spazio coworking per 32 persone che sara’ messo a disposizione di studenti e cittadini da maggio attraverso un sistema di prenotazione on line. In fase di istallazione le 32 postazioni di lavoro con 32 pc, usufruibili a rotazione secondo il modello del co-working con un’area break e una piccola cucina dotata di frigorifero e forno. Presente infine anche una sala riunioni da dodici posti allestita con due tavoli pieghevoli e tra poche settimane sara’ utilizzabile anche un terrazzo di copertura dell’atrio per iniziative all’aperto. Il progetto architettonico e’ stato redatto dallo studio architetto Flavio Mangione. I lavori sono stati finanziati con i soldi dalla compagnia assicurativa, con risorse provenienti dal fondo di sviluppo e coesione per le riqualificazioni e energetiche degli edifici e con fondi regionali per un investimento complessivo di 3,7 milioni di euro.

L’intervento costituisce l’apripista di successive opere di riqualificazione e messa in sicurezza del Palazzo della Regione, che comprendono oltre al nuovo terrazzo, rampe di accesso ai garage funzionali all’ampliamento di aree verdi e pedonali. L’obiettivo e’ dunque quello di rendere questo immenso palazzo una sorta di prolungamento ideale della dimensione urbana e del quartiere, favorendone la fruizione da parte di tutta la comunita’. Complessivamente gli investimenti saranno di 26 milioni di euro, progetto e gara si sono conclusi.

“Oggi ci sono davvero tutti i motivi per sottolineare con aspetti di festa questa novita’. Ci sono tante novita’: dalla nuova illuminazione, al nuovo sistema di approvvigionamento energetico, al riscaldamento che sfrutta l’utilizzo di nuove tecnologie all’insegna del risparmio. Voglio ringraziare tutti i protagonisti silenziosi che partendo da un incendio hanno avuto il coraggio e la passione per realizzare quello che stiamo vedendo stamattina”, ha spiegato Zingaretti in un punto stampa. “Questo e’ l’inizio della trasformazione del palazzo della regione Lazio in un luogo aperto al lavoro e al quartiere. In questo palazzo lavorano e lavoreranno i coprotagonisti del piu’ grande lavoro di cambiamento della pubblica amministrazione italiana”, ha concluso il presidente di Regione.

“Grazie al Presidente Nicola Zingaretti spazi collaborativi per studenti e professionisti prendono corpo dentro lo storico edificio della Regione Lazio su via Cristoforo Colombo e tra poche settimane saranno accessibili per studiare, lavorare e accedere alla Biblioteca Altiero Spinelli. Spazi rigenerati che sono il primo passo di una trasformazione complessiva di un luogo iconico delle istituzioni cittadine che si intreccia alla trasformazione del territorio..” – commenta il Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri sulla sua pagina facebook.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna