Roma: Veloccia su ex Velodromo, Eur Spa ceda le aree al Cip

Assessore: "Non esiste alcuna delibera ferma in Campidoglio"

L'assessore all'Urbanistica di Roma, Maurizio Veloccia, nel corso della presentazione del piano di investimenti da 100 milioni di euro per riqualificare il litorale romano.

“Non esiste alcuna delibera ferma in Campidoglio sul Velodromo. Esiste solo una richiesta di Eur Spa per il rilascio del permesso a costruire in deroga alla pianificazione urbanistica per edificare 25.000 mq nell’area, attraverso un Piano Casa”. E’ quanto dichiara l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Maurizio Veloccia che, a proposito dell’ex Velodromo, aggiunge: “Non esiste, inoltre, alcuna correlazione tra tale istanza e la vicenda richiamata dal presidente Pancalli nei giorni scorsi. Il Campidoglio ha gia’ formalmente comunicato il percorso da seguire per vedere risolti i problemi legati al Centro Paralimpico, che dipendono dalla mancata cessione delle aree del Tre Fontane da parte di Eur Spa. Quello indicato e’ un percorso non solo realizzabile ma anche veloce e di buon senso. Sarebbe interessante, quindi, capire chi lo ritiene irrealizzabile. Al contrario, di irrealizzabile c’e’ solo l’idea di condizionare la soluzione di un tema importante come quello del Comitato Paralimpico alla valorizzazione immobiliare proposta da Eur Spa che intende costruire su un’area su cui vige un divieto assoluto di edificabilita’, del tutto ignorato quando e’ stata presentata l’istanza di Piano Casa. Istanza per la quale gli uffici hanno conseguentemente gia’ avviato la procedura per il diniego”, conclude l’assessore.

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna