I sindacati in Campidoglio: no ai tagli al bilancio

Manifesti e coriandoli per protestare contro la sindaca Raggi. Cgil, Cisl e Uil: Raggi taglia 43 milioni

Sindacati in piazza

In piazza per dire no ai tagli al sociale, per chiedere che il bilancio del Comune di Roma non sia solo risparmi ma anche e soprattutto investimenti. I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno protestato a piazza del Campidoglio contro la politica finanziarie del Comune.

Maschere di carnevale, coriandoli, ma anche qualche petardo, un manichino della sindaca Raggi e una corda con un nodo scorsoio. “Tu con la crisi mangi e ridi… per noi fame, sacrifi e i suicidi”. “Siamo operai della differenziata. Ribelli alla vostra buffonata”. Sono alcuni cartelli esposti dai lavoratori in protesta.

Alla manifestazione dei sindacati hanno partecipato lavoratori del sociale, dei servizi di raccolta rifiuti, di societa’ appaltanti e dei servizi di manutenzione, oltre alle cooperative sociali, al mondo dell’associazionismo e alle famiglie dei disabili e cittadini. Nel mirino dei manifestanti soprattutto “i tagli al sociale”.

Per Carlo Costantini, segretario della Cisl di Roma, “l’amministrazione e’ sorda alle nostre richieste e taglia 43 milioni di euro al bilancio sociale, per cui chi aveva difficolta’ a vivere dignitosamente con i soldi previsti in origine, avra’ una vita ancora piu’ complicata: parliamo di anziani, di malati cronici, di disabili e delle loro famiglie. Questa prospettiva non e’ assolutamente possibile anche in vista di come Roma potra’ riorganizzarsi alla fine della pandemia”.

Michele Azzola, segretario della Cgil di Roma e del Lazio, ha detto che “la città è allo stremo: 26mila posti di lavoro a tempo indeterminato persi nel 2020, 142mila contratti a termine non rinnovati e il 58% dei contratti a termine dura 30 giorni, 27mila persone hanno chiesto il reddito di emergenza,  78mila persone hanno chiesto il reddito di cittadinanza per 170mila nuclei familiari. Il bonus affitti e’ stato chiesto da 50mila persone e ne sono stati accontentati di 7mila”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna