Sport: 91 progetti ammessi al bando “Lover” di cui 54 a Roma

Leodori, aiuto concreto per chi è in svantaggio economico

E’ stato pubblicato l’elenco ufficiale delle Associazioni e Società Sportive vincitrici del bando Sport Lover, e ammesse all’erogazione del finanziamento. In totale sono 91 i progetti risultati finanziabili che garantiscono una copertura su tutto il territorio della Regione Lazio, nello specifico sono 54 a Roma, 16 a Frosinone, 9 a Latina, 5 a Rieti e 7 a Viterbo. Così la Regione Lazio. Con Sport Lover, la Regione Lazio e Sport e Salute S.p.A vogliono diffondere e sostenere la cultura del movimento tra gli adulti over 65 utenti dei centri anziani, in particolare dopo i giorni difficili legati alla pandemia e al lockdown. L’obiettivo è stimolare la socialità e incoraggiare uno stile di vita attivo, che metta lo sport al centro delle proprie abitudini quale strumento di prevenzione per migliorare il benessere psico-fisico, incentivando il movimento e riducendo la sedentarietà legata all’età, e non solo. Inoltre, saranno organizzate due giornate del benessere che prevedono lo svolgimento di passeggiate all’aperto, con la presenza di figure professionali specifiche, quali tecnici e nutrizionisti.

“Sport Lover – afferma il presidente vicario Daniele Leodori – è un bellissimo progetto pilota, primo nel suo genere in Italia, con cui ci vogliamo essere promotori di un cambiamento culturale che vede protagonisti proprio lo sport e la terza età”. L’iniziativa, in continuità con le azioni che abbiamo messo in campo in questi anni, si rivolge alle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche e ha lo scopo di sostenere praticamente il principio del diritto allo sport, favorendo la più ampia partecipazione possibile, offrendo un aiuto concreto agli over 65, che in condizioni di svantaggio economico, faticano a sostenere i costi dell’attività sportiva”. “Vogliamo diffondere la cultura del movimento nella terza età, promuovere lo sport come diritto di tutti e per tutti e come mezzo di prevenzione per migliorare il benessere psico-fisico e ridurre la sedentarietà” ha sottolineato il presidente e ad di Sport e Salute Vito Cozzoli. “Aver trasformato un’idea in una opportunità concreta per far avvicinare o praticare sport gratuitamente agli over 65 della nostra Regione è una soddisfazione enorme. Le istituzioni, quando fanno sistema per davvero, possono raggiungere risultati straordinari” ha concluso il Delegato allo Sport della Regione Lazio Roberto Tavani

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna