Stadio, Franceschini: non ho strumenti per intervenire

Presentate le iniziative della Giornata Nazionale del Paesaggio, il 14 marzo

“Non ho strumenti per intervenire e non lo farò.” Così il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, riguardo all’ipotesi di un suo intervento nella vicenda del nuovo stadio della Roma. “Non si può invocare la politica a piacimento, – ha detto rispondendo a una domanda nel corso della presentazione della Giornata Nazionale del Paesaggio – la legge prevede piena autonomia delle Soprintendenze e quindi valgono le procedure seguite secondo i diversi livelli di competenza, quello della commissione regionale e gli altri pareri tecnico-scientifici.”

Sul progetto del nuovo stadio della squadra calcistica si è infatti già espressa la Soprintendenza, con riserve in merito alla tutela storica del luogo, dedicato un tempo alle corse dei cavalli, ma ora inutilizzato e in completo abbandono. Tanto più che le modifiche richieste dal Comune hanno posto dei limiti solo sulle costruzioni, senza intervenire sull’uso del suolo.

“Le Soprintendenze, come organo territoriale dello Stato – ha tenuto a sottolineare il ministro – sono le protagoniste del paesaggio, svolgendo un lavoro straordinario di ogni tipo per evitare dolorose ferite al territorio e al patrimonio artistico.”

Nella Giornata del Paesaggio, che si terrà il 14 marzo p.v, con 120 iniziative in tutta Italia e la cerimonia per la consegna del Premio Paesaggio Italiano, le Soprintendenze, insieme ai musei, avranno una parte attiva e apriranno le porte ai cittadini con iniziative di sensibilizzazione e di riflessione sul tema della valorizzazione e tutela del paesaggio. Così la Soprintendenza di L’Aquila, sul proprio profilo facebook, promuove una campagna social “Paesaggi condivisi”, mentre la “Reggia di Caserta” propone “L’ arte racconta il paesaggio” con la visita al giardino inglese e ai suoi monumenti, e la Soprintendenza di Cosenza realizza una mostra fotografica “Il tempo del Paesaggio”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna