Stadio Roma: Gualtieri, “aspettiamo che la Roma presenti il suo progetto, poi valuteremo”

Durante gli ultimi mesi, "Roma Capitale e la AS Roma hanno avuto un'interlocuzione molto positiva volta a verificare l'esistenza di possibili condizioni ostative alla presentazione di un progetto nell'area di Pietralata", ha detto il sindaco nel corso della sua visita a Parigi per la celebrazione e il rafforzamento del gemellaggio fra le due capitali

“Abbiamo lavorato con grande intensità e grande riservatezza, la nostra politica è stata ‘prima i fatti, poi gli annunci’. Ora possiamo svelare che questa fase istruttoria ha verificato che in quell’area, scelta dalla ASRoma, è possibile costruire uno stadio. Adesso aspettiamo che la Roma presenti il suo progetto, che noi valuteremo”: lo ha detto, nel corso della sua visita a Parigi per la celebrazione e il rafforzamento del gemellaggio fra le due capitali, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Durante gli ultimi mesi, “Roma Capitale e la AS Roma – ha precisato Gualtieri parlando con alcuni giornalisti sulle rive della Senna dopo aver inaugurato al fianco dell’omologa parigina Anne Hidalgo la mostra fotografica CineRoma – Tournages dans la Capitale Eternelle – hanno avuto un’interlocuzione molto positiva volta a verificare l’esistenza di possibili condizioni ostative alla presentazione di un progetto da parte della Roma di uno stadio nell’area di Pietralata”.

“L’area – ha sottolineato Gualtieri – è stata scelta dalla Roma, noi abbiamo verificato con attenzione l’esistenza di contrindicazioni o problemi e in linea di principio possiamo annunciare oggi che è possibile procedere sulla base della legge Stadi. Adesso la Roma dovrà presentare un progetto specifico che dovrà essere valutato. Noi aspettiamo, non ci sono condizioni che impediscono la realizzazione di uno stadio lì. Siamo contenti di aver lavorato molto bene in questi mesi, i tecnici hanno lavorato in modo molto approfondito”.

Con la società giallorossa, “gli scambi sono continui – ha continuato il sindaco di Roma – ora spetta a loro presentare un progetto, noi siamo un interlocutore per esaminare tutti gli aspetti legali, quali sono le aree, ma il progetto è un investimento della società, quindi la Roma ci presenterà un progetto e noi lo valuteremo”. Gualtieri ha poi specificato che “il profilo e il perimetro” dell’opera ipotizzata “è quello di uno stadio, non di altre tipologie di edificazione. Come abbiamo spiegato ufficialmente, si tratta di ‘un volano per la riqualificazione sostenibile senza aggravi urbanistici’. Che significa ‘stadio'”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna