Studiare a Roma, la formula abitativa più conveniente

Ecco come trovare facilmente l'alloggio ideale nella Capitale

Ogni anno migliaia di studenti italiani e stranieri scelgono Roma come meta per la loro carriera universitaria.

Non si tratta solo di matricole al primo anno di università, ma anche di dottorandi, specializzandi, studenti di Master ed Erasmus.

D’altronde non c’è da dar torto a nessuno se, proprio a proposito degli studenti Erasmus, Roma sembra essere la città europea più scelta per l’esperienza all’estero.

Roma è la città eterna, tra le sue strade riecheggiano ancora le gesta di gladiatori e soldati, e si respira tutto il profumo della storia che attraversa millenni.

Gli appassionati di arte, storia, cultura, come della vita mondana e della dolce vita non possono prescindere dall’opportunità di viverci, anche solo per qualche mese e assaporarla in tutta la sua bellezza.

Certo, non sono tutte rose e fiori.

Il prezzo da pagare per godere della città eterna è rappresentato dalla sua vastità, dalla dispersione che a tratti diventa persino caos.

Il fatto stesso di riuscire a trovare una giusta sistemazione può creare non poche preoccupazioni a chi non la conosce o arriva persino dall’estero.

I costi, la marea di annunci che tappezzano i muri degli atenei, i quartieri, le distanze, sono tutte variabili con cui doversi misurare prima di trovare la giusta collocazione.

In realtà, basta procedere un po’ per volta.

Se il grattacapo più fastidioso è rappresentato dai costi degli affitti, c’è da considerare sempre la stanza, singola o condivisa, in appartamento come formula più conveniente per alloggiare a Roma e farsi subito una cerchia di amici.

In questo senso può tornare utile una piattaforma online con un’ampia selezione di annunci relative alle stanze in affitto a Roma, come Zappyrent.

Questo portale online consente di visualizzare direttamente tutte le proposte pubblicate dai proprietari di appartamenti, comodamente organizzati per fasce di prezzo, formule abitative e quartieri.

In questo modo, persino uno studente che alloggia in un altro Paese europeo può facilmente trovare l’alloggio ideale, prima ancora di recarsi in città.

La comodità di Zappyrent sta proprio nella possibilità di espletare tutta la procedura di individuazione della propria sistemazione, online, dalla ricerca fino alla chiusura dell’accordo.

Ogni annuncio, infatti, è corredato da una scheda descrittivamolto dettagliata e da una galleria immagini estremamente esplicativa delle condizioni dell’immobile e della stanza messa in locazione.

La mappa presente nella pagina, poi, consente anche di visualizzare la collocazione dell’immobile nei diversi quartieri della città.

In questo modo sarà facile valutare le distanze dal proprio Ateneo di riferimento.

Se ad esempio si dovranno frequentare le lezioni alla Sapienza, il quartiere di riferimento, è San Lorenzo.

Per Roma Tre, sarà meglio propendere per Tiburtina, mentre se si dovrà frequentare la Luiss, bisogna optare per i Parioli.

Zone anche abbastanza abbordabili in termini di prezzo, se si pensa che i costi per una stanza condivisa oscillano tra i 350 e i 450 Euro, man mano che ci si avvicina verso il centro città.

Per una stanza singola, invece, si può arrivare anche a 600 Euro mensili.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna