Trasporti: assessore Roma, senza proroga su revisione treni metro A chiude

Rimarrebbero solo 13 treni, troppo pochi per permettere il normale funzionamento della linea

A causa dei treni che hanno la revisione in scadenza, sulla linea A della metropolitana “restiamo con 13 treni e con questo numero siamo costretti a chiudere la linea. Non potremmo ammassare mille persone in banchina a Termini. Lo ho riferito al Mit, ho detto loro che qualora non si trovasse una soluzione la linea deve chiudere”. Lo ha detto l’assessore ai Trasporti di Roma, Eugenio Patanè, nel corso dell’audizione alla commissione Mobilità del Campidoglio. “Come soluzione ho proposto che accordsassero 10 mesi di proroga per la mitigazione sui 20 che non l’hanno fatta. Ho proposto di portare una perizia asseverata con analisi dei rischi che possa consentire di avere una proroga”, ha concluso.

Sulle linee A e B della metropolitana di Roma “ci sono 51 treni Caf 300 che vanno sottoposti a revisione generale. Per ognuno ci vogliono 5 mesi. Abbiamo affidato velocemente la gara che era già partita, e ieri è partito il primo treno dei 51. Per revisionarli tutti ci vogliono sei anni”. Lo ha detto l’assessore ai Trasporti di Roma, Eugenio Patanè, nel corso dell’audizione alla commissione Mobilità del Campidoglio. “A oggi 31 treni hanno fatto la mitigazione, 20 non hanno fatto né mitigazione né revisione, e sono in linea. Non sono insicuri perché la manutenzione è stata fatta in questi anni. I 31 sottoposti a mitigazione infatti sono risultati in ottimo stato”, ha concluso.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna