Turismo di lusso: il Lazio presenta i luoghi più attrattivi della regione a Expo Dubai

"Il Lazio ha un potenziale immenso da offrire a questo specifico segmento di turismo: l’enogastronomia di altissimo livello, l’arte, la cultura e le eccellenze locali nel campo dell’artigianato sono tutti elementi sui quali da anni stiamo scommettendo con forza", ha dichiarato il presidente della Regione Nicola Zingaretti

Il Lazio rilancia il turismo regionale all’Expo di Dubai. Durante il forum “Lazio, a Luxury Destination” – nell’anfiteatro del padiglione Italia –  la Regione ha illustrato il potenziale di attrazione delle mete locali per i viaggiatori dell’area del Golfo alla ricerca di cultura, benessere, moda, sport e gastronomia di alta gamma made in Lazio.

Secondo un rapporto sul mercato turistico di fascia alta – realizzato nel maggio scorso da Bain & Company per conto di Altagamma – nel 2019, anno precedente lo scoppio della pandemia, questo particolare segmento, pur avendo interessato meno dell’1% delle strutture in termini di offerta e solo il 3% delle notti in termini di domanda, è riuscito a generare il 15% del giro d’affari dell’ospitalità e il 25% della spesa turistica nel Belpaese, con un giro di affari complessivo di 25 miliardi di euro che, in anni ‘normali’, può generare fino a 60 miliardi di euro di introiti diretti e indiretti, pari al 3% del PIL italiano.

“Il Lazio ha un potenziale immenso da offrire a questo specifico segmento di turismo: l’enogastronomia di altissimo livello, l’arte, la cultura e le eccellenze locali nel campo dell’artigianato sono tutti elementi sui quali da anni stiamo scommettendo con forza. Oltre all’immensa bellezza di Roma, c’è un’enorme ricchezza custodita nel nostro territorio: un intreccio di bellezza, tradizioni e luoghi unici al mondo in grado di attrarre e stupire il turismo di alta gamma”, ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

La città di Roma risulta tra le cinque destinazioni preferite dai viaggiatori del segmento élite non europeo: un dato che potrebbe favorire l’attrattività del Lazio per chi arriva dal Golfo Persico e dalla Penisola Araba: turisti che – spiegano dalla Regione – prediligono le città d’arte, la moda e il design, optando per destinazioni con offerte legate al benessere e località che offrono attività per le famiglie in strutture esclusive e nel rispetto della privacy, della sicurezza, con elevati standard di servizio.

Hanno partecipato all’evento, tra gli altri, Paolo Glisenti, commissario generale dell’Italia a EXPO 2020 Dubai; Valentina Corrado, assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio; Quirino Briganti, coordinatore EXPO 2020 Dubai della Regione Lazio; Matteo Caroli, professore ordinario di economia e gestione delle imprese internazionali presso la Luiss; Giorgio Palmucci, presidente di ENIT; Marco Misischia, presidente nazionale di CNA; Lavinia Biagiotti, presidente e CEO di Biagiotti Group; Fausto Palombelli, presidente di Unindustria sezione Industria del turismo e del tempo libero e Carlo Acampora, CEO Grand Hotel Via Veneto.

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna