Turismo, spiagge piene sul litorale

Raggi: nel 2016 +6,7% presenze in albergo. Ma da Federalberghi replicano: settore fermo, tutta colpa delle emergenze della Capitale

Spiagge litorale (Foto Omniroma)

Pienone per Pasquetta sul litorale romano. Presi d’assalto da questa mattina stabilimenti di Ostia, spiagge libere di Castel Porziano, Capocotta e le aree attrezzate delle pinete, soprattutto Castel Fusano. In molti hanno approfittato della giornata di sole per indossare il costume e trascorrere qualche ora in spiaggia, azzardando in qualche caso anche un tuffo in mare. Traffico intenso con rallentamenti si è registrato in mattinata su via Cristoforo Colombo e via del Mare direzione litorale.

 

“Il turismo è un fattore di crescita fondamentale per la nostra città. Negli ultimi mesi Roma ha invertito il trend ed è tornata ad aumentare la sua attrattività turistica. A confermarlo i 14 milioni di turisti che hanno alloggiato negli alberghi nel corso del 2016, un + 6,7 % in più rispetto al 2015, a cui si debbono aggiungere i circa 3-5 milioni, che si stimano siano venuti attraverso Airbnb e altre forme di accoglienza e gli ultimissimi dati relativi alle prenotazioni per la Pasqua, con il previsto arrivo di circa 500mila turisti”. Lo scrive Virginia Raggi nella sezione “la sindaca informa” del portale web di Roma Capitale.

 

Ma da Federalberghi non ci stanno e rispondono con durezza: “Prima siamo cresciuti mediamente del 5% l’anno, ora siamo lontani da queste cifre – ha dichiarato Giuseppe Roscioli, presidente dell’associazione di categoria – se Roma quest’anno raggiunge l’1% in più è tanto. Non c’è stata perdita, ma neppure crescita. A parte la paura di attentati che vale per tutte le capitali europee, Roma ha un’immagine non positiva. E i mali di questa città sono le emergenze: trasporti, buche, abusivismo, rifiuti e mancanza di decoro. Siamo bel al di sotto della crescita mondiale, che è del 4,5%”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna