Turismo: Stati generali col ministro Garavaglia 

Giovedì i protagonisti del settore prendono parte al convegno promosso dai Cavalieri del Turismo presieduti da Piccinetti. 

Il turismo è il volano della nostra economia, vale 25,6 miliardi di euro di fatturato, costituisce il 15% del nostro pil, conta 283mila addetti in 52mila imprese diverse e rappresenta in potenza un serbatoio ancora più ricco, grazie alle caratteristiche geografiche, paesaggistiche, climatiche, storiche, artistiche e sociali del nostro Paese. Ora il settore è in ginocchio, ma la ripartenza dell’Italia deve cominciare da qui.

Giovedì 4 marzo dalle 9,30 alle 12,30, attraverso Youtube,  si svolge il convegno “Per l’Italia! Il Turismo come motore economico e sociale per la vera ripartenza”. L’appuntamento vedrà protagonisti i principali attori del settore e, come una sorta di “Stati generali del turismo”, sarà l’occasione per fare il punto della situazione e raccogliere propositi e proposte concrete per la ripartenza, che deve essere rapida, convinta, efficace. Parteciperà il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

L’evento è organizzato dall’Associazione Internazionale dei Cavalieri del Turismo, realtà no-profit di alto valore culturale e sociale, che opera dal 1979 per promuovere lo sviluppo del turismo ed è da quest’anno presieduta dall’Amministratore unico di Fiera Roma Pietro Piccinetti.

Per partecipare all’evento basta collegarsi a questo link: https://youtu.be/qS_1NlvXoHc . Sarà possibile porre domande, attraverso una apposita sezione.

Moderati dal manager del settore turistico Palmiro Noschese, interverranno fra gli altri  Alessandra Albarelli, Presidente Federcongressi&eventi, Gian Marco Centinaio, Sottosegretario alle politiche agricole, alimentari e. forestali, Ivana Jelinic, Presidente FIAVET, Giuseppe Roscioli, Vicepresidente Vicario Federalberghi, MauroAlfonso,

Amministratore delegato SIMEST S.p.AAntonio Barreca, Direttore Generale Federturismo Giorgio Palmucci, Presidente ENIT.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna