Università: Polimeni (Sapienza), a fianco studenti che protestano contro caro affitti

"con l'obiettivo di portare all'attenzione dell'opinione pubblica le difficoltà di trovare per i fuorisede alloggi a prezzi accessibili"

Antonella Polimeni, rettrice dell'Università "La Sapienza" di Roma in occasione della alla presentazione del progetto "Rome Technopole, ecosistema dell'innovazione territoriale finanziato dai fondi del Pnrr" all'università La Sapienza di Roma.

“Siamo a fianco delle studentesse e degli studenti che in questi giorni manifestano contro il caro affitti “con l’obiettivo di portare all’attenzione dell’opinione pubblica le difficoltà di trovare per i fuorisede alloggi a prezzi accessibili”. Lo dichiara in una nota la rettrice dell’Università “La Sapienza” di Roma Antonella Polimeni.

“Conosciamo bene le criticità e siamo coscienti delle problematiche che la crisi abitativa porta sul diritto allo studio, soprattutto tra le ragazze e i ragazzi con redditi più bassi – aggiunge Polimeni -. Per questo, sin dall’inizio del mio mandato, ho fatto quanto nelle mie possibilità per promuovere attività concrete per mitigare le difficoltà presenti: è stato istituito un fondo per finanziare contributi alloggio, sono in corso progetti di edilizia universitaria che metteranno a disposizione sul territorio romano, e in parte a Latina, oltre 400 posti alloggi già nei prossimi mesi”.

Queste misure “si aggiungono a quanto l’Ateneo fa già in collaborazione con Lazio Disco, l’ente regionale per il diritto allo studio, per supportare gli studenti nella ricerca di alloggi attraverso convenzioni con strutture e agenzie affitto che vadano a garantire servizi di qualità, a costi calmierati – continua la rettrice Polimeni -. È questo l’auspicio anche per le nuove residenze universitarie che si realizzeranno con i fondi Pnrr e che dovrebbero portare i posti letto da 40.000 a 105.000 sul territorio nazionale. Come già ho avuto modo di dire stamane anche agli studenti che stanno manifestando nella nostra Città Universitaria, bisogna lavorare insieme, anche tra enti ed istituzioni diverse, affinché questa non sia una sterile, seppur legittima, protesta ma diventi uno stimolo per tutti a fare meglio e più in fretta nella risoluzione di questa problematica”, conclude.

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna