torna su
30/09/2020
30/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

#Romasonoio, Gassmann lancia l'hastag contro il degrado di Roma

L'attore invita i romani a scendere in strada per ripulire la città

Avatar
di Redazione | 2016-11-26 27/07/2015 ore 9:51
(ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2016 alle ore 19:50)

“Roma sono io. Armiamoci di scopa, raccoglitore e busta per la mondezza e ripuliamo ognuno il proprio angoletto della città”. Con questa premessa l’attore Alessandro Gassmann ha lanciato ieri su Twitter una proposta d’azione contro il degrado della città. Proposta correlata da hastag che in poche ore è diventato virale e tra i più usati della giornata in Italia. Gassmann, un po’ come fanno diverse associazioni cittadine come i volontari di Retake, ha invitato tutti i romani a scendere in piazza, rimboccarsi le maniche e ripulire un pezzetto di strada con umiltà e spirito di iniziativa. “Daremmo un esempio di civiltà a chi ci governa ed a chi ci insulta, ne saremmo fieri ed obbligheremmo l’amministrazione a reagire. Roma è nostra. Io da settembre, appena in città, proporrò al mio condominio di dividerci i compiti, e scendo in strada, voglio vederla pulita. Diffondete questa iniziativa, fatelo anche voi, basta lamentarsi, basta insulti, FACCIAMO!”, ha spiegato. Già dopo pochissimo la proposta dell’attore, che gode di ben 128mila followers su Twitter, è stata ritwittata e sostenuta da moltissimi cittadini. L’entusiasmo si è diffuso in breve tempo su internet, anche lo stesso sindaco Marino ha lodato l’iniziativa: “Ringrazio chi ogni giorno si impegna per prendersi cura della città, come RetakeRoma, e apprezzo molto l’iniziativa lanciata da Alessandro Gassmann. importante il contributo di tutti, cittadini e istituzioni: insieme dobbiamo amare Roma e rispettarla a partire dai piccoli, grandi, gesti quotidiani”, ha scritto il primo cittadino su Fb. Ma c’è chi invece non è d’accordo. Una cittadina risponde seccamente all’attore: “E poi che dovremmo fare? Guidare i mezzi Atac e svuotare i cassonetti?”. Sostenute o disprezzate, le parole di Gassmann hanno sicuramente acceso il dibattito su uno dei problemi cardini della Capitale. (gc)

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23767 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014