14 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Acea per Roma, Tomasetti: i cittadini tornano protagonisti

‘Acea per Roma’ ha premiato 55 progetti di cittadini e associazioni

Ottocento progetti presentati, cinquantacinque vincitori per uno stanziamento complessivo di 450mila euro.

Sono questi i numeri di “Acea per Roma”, il bando indetto a febbraio dalla multiutility capitolina per valorizzare progetti sociali, culturali e ambientali proposti da cittadini e associazioni. Le cifre e le iniziative sono state raccontate questa mattina nella sede di Piazzale Ostiense alla presenza di Catia Tomassetti, presidente ACEA, del responsabile dei Grandi Progetti della partecipata Maurizio Sandri e dei tre presidenti di Municipio – Torquati, Palmieri e Catarci – a rappresentanza dei territori, protagonisti assoluti dell’iniziativa. “Ottocento progetti presentati in 60 giorni testimoniano il successo di ‘Acea per Roma’ – ha dichiarato la presidente – con cittadini che hanno speso il proprio tempo per migliorare la propria città”. L’idea originaria era quella di destinare i 30mila euro a disposizione di ogni Municipio per un solo progetto. Idea rimodulata a fronte della qualità e della mole delle proposte, “sino ad arrivare a 55, tutti realizzati entro marzo 2016” ha dichiarato Sandri. I temi toccati hanno riguardato il verde pubblico, gli spazi per bambini e anziani, le attività per disabili e idee ingegnose di riqualificazione urbana, con il 75% dei progetti provenienti da cittadini e associazioni di periferia. Tra questi merita una menzione speciale l’onlus VMA di Ostia, un centro sportivo dilettantistico polifunzionale che vuole avvicinare i ragazzi autistici al mondo della vela. “Il rapporto con il mare può aiutare a superare le difficoltà di questi ragazzi – ha raccontato la promotrice – La forza di questo bando? L’accessibilità e semplicità”. Interessante anche il progetto presentato dall’associazione La Scintilla, un programma di riqualificazione dei due km che costeggiano i Ponti di Via Silone con murales e street art contro la discriminazione e l’intolleranza. “Questa iniziativa conferma la centralità dei Municipi nella costruzione di una città sostenibile, plurale, dove i cittadini concorrono alla sua tutela – ha dichiarato Torquati, presidente del XV Municipio – un bando che esalta le sensibilità e le forze creative della città”.

La foto collettiva dei vincitori in compagnia della Tomasetti e dei presidenti di Municipio – con lo sfondo aereo della Piramide Cestia – ha terminato l’evento. “Sono rimasta colpita dall’iniziativa sull’autismo – ha concluso a margine la presidente – Una promessa? Ogni anno un nuovo bando ‘Acea per Roma’ “. (gds)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014