Al via il festival del mojo, i video col telefonino

Lo sviluppo tecnologico degli smartphone ha fatto sì che un sempre maggiore numero di persone riprende avvenimenti e li posta sui social.

Festival Mojo
Festival Mojo

Ha preso il via oggi alla Casa del Cinema di Roma il Mojo Italia Festival 2018, il primo evento in Italia dedicato al giornalismo prodotto e realizzato attraverso lo smartphone.

 Fino a domenica quindici seminari, andati tutti esauriti, approfondimenti, eventi e tre concorsi. 

I primi due premi riguardano i migliori prodotti mobile realizzati in Italia e all’estero: alla giuria, presieduta dall’inviato di Sky Tg 24 Pio d’Emilia, sono arrivati 824 lavori da 82 Paesi del mondo.

 Il terzo andra’ al concorso in estemporanea, il cui tema, “Sogni e passioni particolari”, e’ stato annunciato oggi nel corso di una conferenza stampa che si e’ svolta questa mattina nella sede di Stampa Romana. L’opera, e’ l’intento degli organizzatori e degli sponsor, e’ di accendere una scintilla creativa e spingere gli altri ad un cambiamento positivo della societa’. 

Dalle 14 di oggi i partecipanti avranno 24 ore di tempo per realizzare un’opera video di almeno un minuto utilizzando Roma come palcoscenico naturale. La cerimonia di premiazione e’ prevista domani sera. A presentare il Festival mojo sono stati oggi il segretario di Stampa Romana, Lazzaro Pappagallo, accompagnato da Nico Piro, inviato del Tg3, e dal filmaker Enrico Farro.

Lo sviluppo tecnologico degli smartphone ha fatto sì che un sempre maggiore numero di persone riprende avvenimenti e li posta sui social. La figura del giornalista però continua ad essere fondamentale, per evitare le fake news e fare le relative verifiche.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna