Allarme miopia fra i giovani per colpa dei cellulari

Per tutto il mese di ottobre ci sarà la Giornata Mondiale della Vista con 15.000 controlli gratuiti

I giovani sono così ansiosi per la batteria scarica del cellulare o per la mancanza di “campo” che gli esperti non esistano a definirli degli “alcolisti da web”. Ma possono avere anche delle manifestazioni simili agli attacchi di panico, con vertigini, battito cardiaco accelerato e vertigini.  A tutto questo, purtroppo, si deve aggiungere un altro problema: per le troppe ore passate al chiuso e di fronte allo schermo del cellulare o al monitor del pc, sono in aumento i casi di miopia.

Oltre 2 ragazzi su 10
Sono infatti circa 15 milioni le persone miopi in Italia e il problema è in forte aumento prevalentemente tra i giovanissimi. Oltre due ragazzi su 10, già a 15 anni, hanno dei problemi alla vista. E’ quanto spiegano gli oculisti in occasione della Giornata Mondiale della Vista che si celebra l’11 ottobre.

Grande preoccupazione per i bambini
A preoccupare gli esperti sono soprattutto i bambini, alle prese con un crescente utilizzo di dispositivi tecnologici e videogiochi. Tra i più piccoli, studi epidemiologici su popolazione europea, “mostrano che la prevalenza della miopia all’età di 9 anni è già del 12%. Aumenta al 18% circa a 15 anni e raggiunge il 24% in età adulta.

Le femmine sono più a rischio
L’incidenza maggiore è nelle femmine”, spiega Grazia Pertile, direttore dell’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negar (Verona). Nel caso in cui si tratti di miopia acquisita (e non di tipo ereditario), due i consigli principali: “far stare almeno un ora al giorno i bimbi all’aria aperta perché si costringe l’occhio a utilizzare anche il campo visivo periferico”, conclude la Pertile.

Nel 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere miopie
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) sono 253 milioni i disabili visivi nel mondo, di cui 217 milioni gli ipovedenti e 36 milioni i ciechi. E, entro il 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere affetta da miopia, come afferma uno studio australiano, pubblicato dalla rivista Ophthalmology.

15.000 visite gratuite
In occasione della Giornata dell’11 ottobre, l’Agenzia internazionale per la prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus, in collaborazione con la Società Oftalmologica Italiana (Soi), offrirà 15.000 visite gratuite per chi non ha mai fatto prevenzione (www.iapb.it). In molte città italiane, nel mese di ottobre, sarà possibile sottoporsi a check-up gratuiti a bordo di Unità mobili oftalmiche o in ambulatori e ricevere il materiale informativo. Obiettivo, portare dall’oculista le tantissime persone che non ci sono ancora mai andate.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna