Ama, Bina in carica fino a dicembre

Lo ha detto Solidoro al termine del vertice coi dirigenti

Cinque mesi ti tempo per risanare Ama.  “L’ingegner Bina sarà in carica fino al 31 dicembre 2016. Abbiamo fatto le prime riunioni sia con il Comune sia con la struttura. Abbiamo iniziato a mettere mano alla struttura organizzativa di Ama, con l’obiettivo di valorizzare le personalità forti che in Ama lavorano”. Lo ha spiegato l’amministratore unico di Ama Alessandro Solidoro facendo gli auguri per l’incarico al nuovo direttore generale dell’azienda, Stefano Bina, al termine della presentazione dello stesso alla dirigenza della municipalizzata presso la sede di via Calderon de la Barca.

Per quanto riguarda la possibile riprese dell’emergenza da settembre, “Sappiamo che il problema si porrà e stiamo cercando di affrontarlo nella migliore maniera possibile”, ha detto Bina. E sulle eventuali multe per chi lascia i rifiuti ingombranti in strada, ha risposto: “Questa è una decisione da valutare. Poi a chi chiedeva come coinvolgere i cittadini romani verso l’obiettivo Rifiuti Zero ha risposto: “Il modo è iniziare a non parlar male di Ama e quindi far crescere l’immagine della società, in modo che i cittadini abbiano fiducia nella azienda” (G.Z.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna