Anci propone emendamenti urgenti a decreto Colosseo

In un'ottica di rilancio del turismo

“Rafforzare le politiche di valorizzazione dei beni e delle attivita’ culturali, in un’ottica di rilancio del turismo nazionale e di promozione dell’imprenditorialita’ e della crescita di un settore produttivo strategico per la ripresa economica del Paese”. Lo afferma in una nota il Presidente dell’Anci Piero Fassino, illustra la finalità delle proposte emendative al D.L. 146/2015, “Misure urgenti di fruizione patrimonio storico e artistico della nazione” presentate nel corso dell’audizione presso la Commissione Lavoro della Camera dei Deputati svolta lunedi’ 5 ottobre. “L’Associazione dei Comuni – evidenzia Fassino – e’ d’accordo con il Governo nel considerare i servizi culturali come ‘servizi pubblici essenziali’. Occorre pero’ che i Comuni abbiano risorse e autonomia per garantire ai cittadini e ai turisti la qualita’ di questi servizi. Per questo chiediamo che, nella fase di conversione del D.L. 146/2015, vengano approvate le nostre proposte emendative”. (gc)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna