Anzio, si tuffa in mare e non riemerge

Disperso un giovane di 18 anni. Le ricerche non hanno riportato alla luce il corpo

Intervento vigili del fuoco

Si è tuffato e non è più emerso. Dalle 15.44 di oggi sono in corso le ricerche di un giovane ad Anzio. L’allarme è stato lanciato presso la sala operativa della questura dove è giunta la segnalazione di un ragazzo che, in località Villa di Nerone ad Anzio, mentre stava effettuando dei tuffi in mare, a causa delle forti correnti non è riuscito ad uscire dall’acqua. Immediato l’invio dei soccorsi. Sul posto, oltre agli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Anzio, è intervenuto anche il personale della Guardia Costiera e Capitaneria di Porto, automedica e sommozzatori dei vigili del fuoco che sono entrati in acqua per le ricerche del giovane, tuttora in corso.

 

Sul posto, in località Grotte di Nerone al Faro di Anzio, sono al lavoro dalle 16.30 squadre del Comando di Roma dei vigili del fuoco per la ricerca di un ragazzo (Nazionalità Italiana, nato il 1999) in mare. Sul posto una Squadra di terra e due Squadre di Sommozzatori. I Sommozzatori dopo aver effettuato un controllo in nuoto di superficie terminato con esito negativo, si stanno preparando per la ricerca in SCUBA (apparato di respirazione subacqueo autonomo).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna