Arrestato l’autore della violenza sessuale vicino al Viminale

Gli investigatori sono arrivati a lui attraverso l'analisi delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona centrale della citta'

Svolta nelle indagini sulla violenza sessuale subita da una badante romana di 53 anni tre notti fa a pochi passi dal Viminale, nel cuore di Roma.

La polizia ha fermato il presunto responsabile. Si tratta di un romeno di 37 anni. Agenti della Squadra Mobile, del Servizio Centrale Operativo, del commissariato Viminale e della Polizia Scientifica hanno eseguito nella notte il fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Roma, nei confronti di Damian Danut Suli per violenza sessuale, rapina e lesioni ai danni di una badante 53enne.

Gli investigatori sono arrivati a lui attraverso l’analisi dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona centrale della citta’ e dalle ‘tracce’ lasciate dal cellulare rapinato alla vittima che e’ stato localizzato in alcune baracche nel quartiere di Montemario, nel quadrante nord di Roma. Li’ i poliziotti lo hanno rintracciato e portato in Questura assieme a tre connazionali che avevano in uso come lui quel cellulare.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna