Atac: nessuna cassa integrazione prevista

L'azienda smentisce indiscrezioni stampa dei giorni scorsi. Smentita anche da parte del sindaco Virginia Raggi

Atac precisa che la notizia pubblicata oggi da Il Messaggero secondo cui ‘il dg di Atac nei giorni scorsi avrebbe presentato il piano di rilancio alla sindaca. Una cura lacrime e sangue che contempla anche importanti tagli al personale. Su 11 mila dipendenti circa 2 mila potrebbero finire in cassa integrazione a rotazione’, è destituita di ogni fondamento. Spiace rilevare ancora una volta come invenzioni giornalistiche vengano presentate come notizie, specialmente su un tema tanto rilevante come il risanamento finanziario di Atac, che tanto impatta sulla vita di dipendenti e cittadini, e in modo tanto approssimativo”. Lo comunica, in una nota, Atac.

Sui possibili esuberi in Atac è intervenuta anche il sindaco Raggi:”ha già risposto l’azienda stessa questa mattina, questo rischio non c’è”.
Lo Virginia Raggi, nel corso della replica in occasione dell’audizione presso la commissione parlamentare periferie rispondendo al commissario Vincenzo Piso, gruppo misto, che chiedeva se ci fosse un rischio di duemila esuberi in Atac.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna