ATAC, treni storici al macero nonostante la mozione del Campidoglio

La denuncia dei pendolari: vogliono demolire vetture che hanno fatto la storia. Il nodo della mozione 28/2017

E’ arrivato il conto alla rovescia per la demolizione dei treni storici del trasporto pubblico romano. Un patibolo che ha come location i depositi dell’ATAC e come carnefice proprio la municipalizzata del traporto pubblico capitolino.

E’ questa la denuncia portata avanti da alcuni blogger – come Carlo Tortorelli di Trenino Blu e David Nicodemi – che da anni monitorano lo stato del tpl di Roma.

 

Questa volta l’oggetto del contendere non riguarda la Termini-Centocelle o la stazione di Prima Porta, ma un pezzo di storia della mobilità romana che rischia di finire come un ferrovecchio qualunque. Grazie alle foto scattate da alcuni utenti e postate su Twitter, si può vedere la preparazione di due rimorchi nel deposito ATAC di Magliana Nuova.

Le vetture in questione si presume siano la MR205 e la MR206, “le ultime superstiti che hanno fatto servizio sulla prima metro d’Italia, la MetroB, e successivamente sono state largamente utilizzate sulla Roma-Lido” spiega Tortorelli.

 

Ma, oltre a un dispiacere nostalgico, la vicenda ha anche dei risvolti politici e amministrativi. Parliamo della mozione 28/2017 a firma Svetlana Celli che impegna “Sindaca e la Giunta a porre in essere le iniziative necessarie e adottare ogni atto idoneo finalizzato alla sospensione della demolizione dei convogli di interesse storico patrimonio dell’archeologia industriale, destinandoli alla conservazione e alla composizione del Treno della Tuscia”

 

Un atto d’indirizzo politico, votato all’unanimità dall’Assemblea Capitolina, che oggi rischia di essere carta straccia. E a poco è servita la replica su Twitter di Enrico Stefàno (pres. Commissione Trasporti) ai pendolari inferociti. Una risposta che conferma che alcuni treni sono destinati alla demolizione:

 

 

 

perché ATAC non sta tenendo conto di un atto politico sottoscritto da tutte le forze politiche che compongono l’Assemblea Capitolina?

 

(immagine copertina: Carlo Tortorelli)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna