Bimbo morto dopo circoncisione, un arresto

Si tratta di un 66enne di origini libiche ma di passaporto Usa, che dovrà rispondere di omicidio preterintenzionale ed esercizio abusivo della professione medica.

Arrestato su mandato della Procura di Tivoli un uomo per la morte del bimbo di due anni seguita a un intervento di circoncisione effettuato in casa a Monterotondo. Si tratta di un 66enne di origini libiche ma di passaporto Usa, che dovrà rispondere di omicidio preterintenzionale ed esercizio abusivo della professione medica.

Contestate anche le lesioni gravissime nei confronti del gemello del bimbo deceduto, anche lui sottoposto a circoncisione e ricoverato in condizioni gravi al Sant’Andrea.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna