Blogger francese uccisa dal sifone della panna

La nota blogger di fitness Rebecca Burger è morta dopo che l'esplosione del dispenser della panna le ha causato un arresto cardiaco

Foto tratta dal profilo Facebook di Rebecca Burger

Rebecca Burger, 33enne blogger di fitness con un grande seguito su internet, è morta in seguito all’esplosione dell’erogatore della panna montana nella sua casa di Mulhouse (Alto Reno). La parte superiore del sifone ha colpito la donna al torace, causandole un arresto cardiaco. La polizia transalpina ha aperto un’indagine. A dare la notizia della morte i familiari della giovane, che hanno postato anche una foto del sifone che ha provocato la morte della Burger.

 

La Burger scriveva e pubblicava video di benessere e sport. Aveva, tra l’altro, più di 150-000 fan su Instagram e più di 50.000 su Facebook. Le autorità hanno aperto un’inchiesta dal momento che incidenti simili si erano già verificati altre due volte in Francia, nel 2014, senza però provocare vittime. L’istituto nazionale dei consumatori francesi aveva già messo in guardia contro un dispenser di questo tipo nel 2013 perché la materia plastica non riusciva a resistere alla pressione esercitata dal gas nel corpo metallico del recipiente. Il prodotto era stato ritirato dal mercato nel 2013 per essere rimesso in sicurezza. Non è chiaro se il sifone che ha causato la morte di Rebecca Burger sia dello stesso tipo ritirato dal commercio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna