Ciampino, stop al monopolio dei privati: ecco il bus per l’aeroporto

Il 720 collegherà lo scalo aeroportuale con Laurentina. I dubbi degli utenti: perché non collegarlo con Anagnina?

Buone notizie per tutti coloro che faranno scalo all’aeroporto romano di Ciampino. Da lunedì 18 settembre la linea 720 – in mano a Roma Tpl – prolunga il suo percorso e arriva all’aeroporto vicino ai Castelli Romani. Una notizia positiva che va a colmare un vuoto importante nel trasporto pubblico e stoppa un lungo monopolio dei privati nel collegamento con l’Aeroporto G.B. Pastine. Per anni un giro importante di autobus privati, tassisti e parcheggiatori ha costituito un freno per la creazione di una linea pubblica. Un ritardo incredibile, se si pensa che il vecchio tragitto del 720 prevedeva una distanza di soli 500 metri tra le fermate Appia/Fioranello e l’aeroporto. Cinquecento metri contesi per via di un traffico notevole di passeggeri che senza la presenza di un mezzo pubblico si sarebbe dovuta affidare – e si affida – ai privati.

di Carlo Tortorelli

 

Una presenza della linea che spiega anche perché si sia scelto di collegare l’aeroporto con Laurentina e non con il capolinea della Metro A Anagnina. “Si è scelto di optare per la linea 720 per una questione di chilometri e di comodità – spiega a Radiocolonna il blogger di Trenino Blu Carlo Tortorelli – l’alternativa sarebbe stata prolungare il 515 che arrivava alla Stazione di Ciampino, linea che allo stato attuale è meno vicina all’aeroporto rispetto al 720”

Ma adesso i passeggeri e i circa 1300 dipendenti dello scalo romano potranno arrivare alla rete della metropolitana con un semplice BIT e 30 minuti stimati per raggiungere il capolinea della Metro B Laurentina.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna