15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Cittadini a sindaco, ora aula approvi delibera su rumore

Da Residenti Città Storica 6 mila firme e proposta delibera iniziativa popolare

“Ci aspettiamo che la delibera approdi presto in aula e che venga approvata”. Così Paolo Gelsomini, segretario e portavoce del Coordinamento Residenti Città Storica riguardo alla proposta di delibera di iniziativa popolare per un regolamento di disciplina e gestione del rumore ambientale corredato da 6 mila firme valide di cittadini romani consegnata il 31 luglio scorso alla Segreteria del Sindaco di Roma, Ignazio Marino.

 

“Ci rivolgeremo a tutti i mezzi di informazione per divulgare la notizia e far capire alla città quanto siano effimere le normative esistenti sul tema”, ha spiegato Gelsomini a Radio Colonna ricordando la partecipazione attiva alla campagna contro l’inquinamento acustico “Spegni il rumore accendi il divertimento”. “A noi basterebbe anche che il Dipartimento Ambiente del Comune affretti il lavoro che sta portando avanti da ben 4 anni (come ha ricordato nel corso della conferenza stampa al Campidoglio l’assessore Estella Marino senza dire che ci stanno lavorando dal 2010) che consiste nello scrivere quello che noi abbiamo già scritto in un anno e mezzo con la collaborazione di un ingegnere esperto in acustica e con il sostegno di regolamenti di altri comuni (ricordo quelli di Torino e Rimini)”.

 

Gelsomini ha poi spiegato come le firme siano state consegnate “il 31 luglio, con 5 giorni di anticipo rispetto alla scadenza, all’Ufficio del Sindaco che le conterà di nuovo (sono state già controllate una ad una dall’Ufficio elettorale che ha apposto a fianco di ogni firma valida il numero del certificato elettorale del Comune di Roma). A settembre saremo contattati di nuovo dall’Ufficio del Sindaco per la comunicazione ufficiale e per conoscere i dati della nostra delibera che da quel momento sarà messa in attesa per passare al vaglio delle Commissioni comunali competenti per l’ammissibilità prima di approdare in aula”.  Un evento istituzionale che Radio Colonna si impegna certamente a seguire.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014