Colomban-Muraro, è già scontro

Al centro della disputa, il futuro di Multiservizi spa

Neanche il tempo di conoscersi ed è già scontro tra Massimo Colomban, neo assessore alle partecipate, e Paola Muraro, titolare dell’Ambiente. Oggetto del contendere è Multiservizi spa, la società di secondo livello di cui Ama detiene il 51%. Per Colomban, l’azienda andrebbe dismessa, come previsto dal piano di rientro del maxi debito capitolino. La Muraro, invece, preme perché Ama assorba Multiservizi. Il presidente della commissione Ambiente, Daniele Diaco, ha dichiarato che il desiderio è che “l’azienda diventi al 100% del Comune” per provare a rilanciarla e renderla un’eccellenza. Ma Colomban ha gelato tutti: signori, non ci sono i soldi. Il piano di rientro prevede la dismissione delle partecipate di secondo livello, proprio il caso di Multiservizi. I più maligni, poi, hanno visto nello scontro tra Colomban e Muraro anche un problema politico: l’assessore all’Ambiente continua a dirsi tranquilla e sostiene di non voler fare un passo indietro. Ma nel caso in cui le pressioni di una parte del Movimento 5 Stelle dovessero proseguire, la delega all’ambiente, ad interim, andrebbe proprio a Colomban. Che sia questo il motivo della tensione? (MS)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna