Coronavirus, ci sarà il rimborso per le gite scolastiche saltate

I viaggi d’istruzione sospesi fino al termine dello stato di emergenza. Dopo il 15 marzo stop al certificato medico per tornare a scuola

 I viaggi di istruzione, le visite guidate e quelle didattiche, le iniziative di scambio e gemellaggio su tutto il territorio nazionale saranno sospese per tutta la durata dello stato di emergenza. E’ quanto prevede la bozza di Dpcm con le nuove misure di prevenzione dell’emergenza Coronavirus . In particolare, è previsto il rimborso dei pacchetti di viaggio.

Dal 15 marzo cade l’obbligatorietà del certificato medico per la riammissione nelle scuole dopo le assenze dovute a malattie infettive. Lo prevede sempre la bozza di Dpcm con le nuove norme per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. “La riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria, di durata superiore a cinque giorni -si legge nel testo- avviene fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti”. 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna