Da via del Babuino a ponte Milvio, città in pezzi

Rischia di precipitare il cornicione di un palazzo. E spunta un maxi pollaio anche sulla via salotto del centro

La città va in pezzi e niente sembra poter fermare l’escalation. Così scrive questa mattina l’edizione romana del Corriere della Sera: “Episodi che avvengono tutti insieme, ma che hanno cause differenti, accumunate però dalla manutenzione carente”.

In via del Babuino, strada chiusa al traffico e marciapiedi transennati – chissà per quanto tempo – per il cedimento di parti di cornicione di un palazzo proprio sopra il negozio di Armani. Sotto accusa le infiltrazioni d’acqua, forse provocate dall’innaffiamento di alcune piante nei vasi appoggiati proprio sul cornicione. Il crollo, pur senza causare danni a cose o persone, ha fatto scattare la chiusura al traffico e ha fatto spuntare l’ennesimo «pollaio»: per delimitare un nuovo cantiere, con tanto di cartello «lavori in corso», che chissà quanto durerà.

A Ponte Milvio, invece, chiusa via Prati della Farnesina per un allagamento che solo dopo ore ha portato alla scoperta di una voragine causata dalla rottura di una tubatura sotterranea. Abitanti e commercianti senz’acqua per tutta la giornata, tutti in fila all’autobotte messa a disposizione dell’Acea per rifornirsi con taniche, damigiane e pentoloni. E per ore si rivive l’incubo del crollo parziale del palazzo in via Orti della Farnesina, nel settembre scorso, poi demolito fra accuse, polemiche e inchieste giudiziarie e con decine di famiglie sfollate. Mentre a distanza di tanto tempo non è ancora chiaro cosa abbia provocato quel cedimento, e altri edifici vicini sono tuttora lasciati disabitati per motivi di sicurezza, a poche decine di metri in linea d’aria, in via Prati della Farnesina, in tanti si sono precipitati in strada ieri mattina dopo che si era sparsa la notizia di un allagamento sospetto.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna