Ecco come ci hanno derubato alla RomaOstia

Allarme sicurezza nella Capitale. Raffica di furti all'Eur a danno di numerosi atleti che hanno partecipato alla 43esima edizione della Mezza Maratona

Una delle auto danneggiate dai furti all'Eur in occasione della mezza maratona RomaOstia

Traguardo amaro oggi per alcune decine di atleti che hanno partecipato alla mezza maratona Roma-Ostia e che al termine della gara hanno trovato le proprie auto depredate. All’Eur, centralissimo viale Europa, sono state, infatti, saccheggiate almeno una ventina di vetture. I ladri hanno portato via portafogli, zaini con indumenti e materiali sportivi, navigatori satellitari, telefoni cellulari, etc, agendo indisturbati.

“Come é possibile organizzare una maratona internazionale di questa portata e non essere in grado di assicurare un servizio d’ordine e di controllo adeguato per gli atleti?”, lamenta un podista che ha subito il furto. In particolare, “questo tratto di strada – aggiunge un altro partecipante – sarebbe dovuto essere controllato sia dalla organizzazione che dalla polizia municipale perché punto di passaggio degli atleti subito dopo la partenza dal Palalottomatica. É una vergogna, per lo sport e per la città di Roma! Dopo questa esperienza – conclude amareggiato – non credo parteciperò più”.

Una competizione questa, organizzata da ben 43 anni nella Capitale e ormai diventata di livello internazionale, che ha visto la partecipazione di oltre 12mila atleti provenienti da tutto il mondo, ma che con questi “tristi” episodi non rappresenta certo la migliore vetrina per la città di Roma.
A quanto pare non é la prima volta che succede: anche nelle passate edizioni si sono verificati diversi furti simili a danno degli atleti impegnati nella competizione.

E così le parole pronunciate all’arrivo di Ostia dall’Assessore allo Sport di Roma Capitale Daniele Frongia sembrano suonare come una beffa per questi atleti:”Anche quest’anno la RomaOstia ha ottenuto il Gold Label, dimostrandosi una delle gare più prestigiose e in grado di offrire a runner e amatori i migliori servizi al pari delle altre maratone internazionali – ha detto Frongia – Roma Capitale dà grande sostegno alle manifestazioni podistiche in città perché rappresentano un bel momento di aggregazione, contribuiscono alla diffusione dei valori dello sport e a incentivare i cittadini a perseguire un sano stile di vita”.
Peccato, invece, per molti non sia stato così e quella che doveva essere una bella domenica di sport é stata rovinata da un lungo elenco di furti, simbolo di una città ormai “fuori controllo”, nelle mani della piccola criminalità nel degrado più totale.

“Ho partecipato a tante maratone internazionali, da Barcellona a New York – racconta un altro atleta – i controlli erano ovunque, lungo tutto il percorso. Qui invece ci hanno addirittura fatto pagare il biglietto della metro da Ostia per rientrare al punto di partenza. Tutto questo é assurdo!Se non si riesce a tenere in sicurezza un quartiere in occasione di una manifestazione sportiva come questa come si pretende, in un periodo di massima allerta per l’ordine pubblico, di tenere sotto controllo la Capitale?”
Sui furti indagano le forze dell’ordine a cui sono state sporte le decine di denunce, anche se sono poche le possibilità di risalire ai responsabili e recuperare la refurtiva.

Dopo la cronaca vediamo i risultati: La mezza maratona di oggi come da pronostico ha visto il dominio assoluto africano. Vincono l’etiope Guye Adera e la keniana Gledys Cherono. I tempi: 59’18” per il vincitore, 1h07″18″ per la vincitrice. Il miglior piazzamento italiano è quello di Rosalba Console, che finisce settima in 1h12’19”.
La RomaOstia ha visto ancora una volta protagonista sulle proprie strade Annalisa Minetti. La poliedrica atleta non vedente, vincitrice di un Festival di Sanremo, è andata ancora una volta al di là dei propri limiti cimentandosi per la prima volta sulla distanza della mezza maratona completando il percorso in 1:40:40, un tempo davvero eccellente, che la proietta ai vertici mondiali della propria categoria.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna