Esecuzione in strada al Tufello, ucciso a colpi di pistola

La vittima è un cittadino albanese di 43 anni in regime di semilibertà. L’uomo aveva precedenti per droga

Un uomo e’ stato ucciso a colpi di pistola in strada nella tarda serata di ieri alla periferia di Roma. E’ accaduto intorno alle 23 in via Gabrio Casati al Tufello, Nuovo Salerno. Una vera esecuzione, l’uomo infatti è stato colpito alla testa.

Secondo quanto si e’ appreso da fonti di polizia, la vittima e’ un cittadino albanese di 43 anni con precedenti per droga e attualmente in regime di semiliberta’. A quanto ricostruito, e’ stato ucciso mentre usciva da casa per tornare a Rebibbia. Indaga la polizia: fra le ipotesi al vaglio c’e’ un regolamento di conti legato alla droga.

I vicini di casa hanno riferito di aver sentito dei botti, ma pensavano che fossero dei petardi. A scoprire il corpo dell’uomo è stato infatti la moglie. Dunque, dopo l’uccisione di Fabrizio Piscitelli, capo degli ultras della Lazio, al Tuscolano, ecco una nuova esecuzione in strada a Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna