Extra Large anche nei cartelloni

Roma invasa dalla pubblicità della 500X

Le foto dei manifesti rossi, anzi dei veri e propri palazzi ricoperti dallo sponsor FIAT 500, fiore all’occhiello di Marchionne, hanno fatto il giro del web.

I commenti sono dei più vari, ma prevale l’indignazione per la deturpazione della città Eterna e in particolare per San Pietro sovrastato e impallato dalla pubblicità gestita dalla Urban Vision che spicca all’inizio di via della Conciliazione.

Le nuove strategie di marketing FIAT prevedono un bombardamento all media di un singolo modello per ogni bimestre.

Le nostre pagine Facebook sono piene di post sponsorizzati, la TV è invasa dalla 500 con la pillolina blu e ovviamente le città si tingono di Rosso e Giallo 500.

Forse i romani vedono anche un’invasione dell’industria torinese nella campagna ma certo è che preferirebbero degli anonimi ponteggi sulle facciate in restauro. Mi sembra quindi una strategia di marketing non efficace da parte del Lingotto, anzi del tulipano oramai.

Ma cosa muove tutto questo? Ovviamente il denaro, e molto. Si perchè abbiamo indagato sui costi di una campagna 15×15 o 10×10 al centro di Roma. Risultato: si arriva fino a 4000 euro al giorno per Piazza Venezia. Ottimo direte. Quindi le facciate dei palazzi vengono ristrutturate a spese dei grandi brand. No signori! Circa l’80% dei ricavo rimane intrappolato nelle mani delle agenzie, Urban Vision in testa. AI condomini, purtroppo arrivano i resti. Le agenzie hanno infatti studiato un trucchetto all’italiana. Stipulano con i brand 2 contratti, uno per l’affitto delle facciate, un secondo, dove ricaricano gran parte dei loro proventi, per la consulenza d’immagine.

Certamente anche un 20-30’% del bottino non è poco per un condominio, ma alziamo l’attenzione. Cerchiamo di far trattare i nostri amministratori con le Agenzie perchè i margini ci sono e come, e veramente si potrebbe coprire, in alcuni casi, l’intero costo dei lavori.

 

DC

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna