Garante scioperi: revocare agitazione del CAF

Proclamazione di una settimana di sciopero per i controllori della Metro

“L’Autorità di garanzia per gli scioperi, con riferimento alla proclamazione da parte di FIOM CGIL COL, di uno sciopero dal 9 al 16 dicembre 2015, riguardante il personale dipendente dell’Azienda CAF Italia, operante presso Atac, ha scritto all’organizzazione sindacale, per chiedere l’immediata revoca dello sciopero. Allo stato, infatti, dal documento di proclamazione, emergono diffuse violazioni della legge (mancato rispetto della franchigia giubilare; mancato esperimento delle procedure diraffreddamento e conciliazione; mancato rispetto del termine di preavviso; eccessiva durata della prima azione di sciopero; mancata predeterminazione delle modalità di sciopero; mancata garanzia delle prestazioni indispensabili; mancato rispetto dell’intervallo minimo tra scioperi nello stesso bacino, con riguardo allo sciopero effettuato lo scorso 4 dicembre dai dipendenti Atac aderenti al Sindacato Cambia-menti). Resta fermo che l’Autorità si riserva l’apertura di un procedimento per valutare l’applicabilità delle sanzioni previste dalla legge”. Così in una nota l’Autorità di garanzia per gli scioperi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna