16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Giornata Verde a Palazzo Farnese, l'ambasciata è ecoresponsabile

Dal 15 dicembre parte il progetto per ridurre l'impatto ambientale con Edison

 

Sventola bandiera verde sulla facciata di Palazzo Farnese. Lunedì 15 dicembre è la giornata scelta dall’Ambasciata Francese per inaugurare ufficialmente il progetto innovativo di riduzione del proprio impatto ambientale. Portavoce eccellente dell’iniziativa è l’ambasciatrice di Francia in Italia Catherine Colonna, alla vigilia dell’evento particolarmente felice del gemellaggio fra Roma e Parigi nella lotta contro i cambiamenti climatici: “Palazzo Farnese sarà la prima ambasciata di Francia in Europa e la seconda nel mondo ad impegnarsi in questo percorso globale” ha inoltre sottolineato.

Sarà una giornata totalmente green, in partnership con Edison e con la partecipazione di tutti gli agenti dell’ambasciata che punta a diventare ecoresponsabile, a conferma del forte impegno dell’istituzione d’Oltralpe nella sede diplomatica romana. Il messaggio da trasmettere è l’ormai indispensabile mobilitazione di tutti (Stati, organizzazioni pubbliche e private, cittadini) nel raccogliere la sfida della COP21: arrivare ad un accordo universale e vincolante per limitare il riscaldamento climatico a 2 gradi. E quando manca un anno esatto alla Conferenza delle Nazioni Unite ‘Parigi Clima 2015’.

Come si fa a trasformare Palazzo Farnese in ‘ambasciata verde’? E come rendere più ecologiche le attività di un palazzo del XVI secolo che accoglie circa 30.000 invitati e visitatori all’anno? E’ senza dubbio una grande sfida. Ecco la risposta, nei fatti: si può fare mettendo in campo un percorso globale e graduale che crescerà durante tutto l’anno 2015. Dopo una diagnosi completa del proprio impatto ambientale, l’ambasciata identificherà le misure che permettono di ridurlo. La diagnosi già stata avviata grazie ai due principali partner del progetto: Edison, che apporta il suo savoir-faire e le sue competenze tecniche sull’asset energetico, e l’ADEME (Agenzia francese dell’Ambiente e del Controllo dell’Energia), che la affianca con la realizzazione di un bilancio carbone.

I primi risultati dell’audit energetico saranno disponibili all’inizio del 2015. Il bilancio carbone, invece, si dovrebbe concludere entro la prossima primavera. L’insieme di questi processi permetterà di definire le azioni concrete da attuare.

Anche la piazza Farnese lunedì 15 dicembre diventa ‘verde’ per un giorno, con il contributo di Roma Capitale e dell’Assessorato all’ambiente, agroalimentare e rifiuti. In chiusura di evento, è prevista il Palazzo ospita anche una conferenza, moderata da Myrta Merlino, sul cambiamento climatico che vede come relatori Nicolas Hulot, inviato speciale del Presidente della Repubblica francese per la protezione del pianeta, e Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana. (r.p.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014